Caricamento in corso...
12 settembre 2013

Italbasket, primo stop. Ma la Slovenia trema

print-icon
ita

Marco Cusin lotta sotto canestro con Bostjan Nachbar

EUROPEI, 2.a FASE . A Lubiana crolla l'imbattibilità degli azzurri: 84-77. Gara sempre aperta, finale mozzafiato. Cusin e Gentile i migliori tra gli uomini di Pianigiani, i due Dragic le armi in più dei padroni di casa. Sabato la Croazia, poi la Spagna

Dopo il pieno di vittorie nella prima fase degli Europei, per l'Italbasket comincia con una sconfitta il secondo atto del torneo. Gli azzurri sono infatti stati battuti a Lubiana dalla Slovenia per 84 a 77. Non è bastata l'ennesima buona prova dei nostri per superare un avversario forte, quasi perfetto nell'uno contro uno e trascinato dai due fratelli Dragic. Goran e Zoran sono stati i migliori realizzatori del confronto con rispettivamente 22 e 15 punti.

Partita sempre in bilico e con un ultimo quarto mozzafiato. Gentile (20 pt), Datome (16 pt) e Belinelli (11 pt) fanno il loro dovere, ma è Cusin (10 a referto) il leone che non si risparmia e prova a prendere per mano il team italiano. Spinti da un pubblico infuocato, gli sloveni nel finale ampliano il margine di vantaggio dopo un libero sbagliato da Balinelli e un fallo in attacco di Aradori (10 pt). Inizia la festa dei padroni di casa. Sabato c'è la Croazia, poi il big match contro la Spagna.

Tutti i siti Sky