Caricamento in corso...
03 novembre 2013

Varese, Brindisi, Bologna e Cantù al comando. Cade Roma

print-icon
leu

Dieci punti per Maarten Leunen nella vittoria di Cantù sul parquet dell'Acea Roma (Foto Getty)

SERIE A. Nella quarta giornata di campionato, in attesa dei posticipi, quattro squadre balzano in testa alla classifica: la Cimberio (sconfitto Avellino), i pugliesi, la Granarolo ed i canturini, vittoriosi di misura sull'Acea. Caserta ko a Reggio Emilia

In attesa dei posticipi di Siena e Milano, dopo quattro turni di campionato altrettante squadre occupano il vertice della classifica. La Cimberio supera 85-68 Avellino nel segno di Clark, Polonara e De Nicolao, 50 punti in tre, che vanificano Will Thomas (17 punti). Risponde presente anche Brindisi che, sul parquet di Venezia, s’impone 87-82 con Dyson (24 punti) e Alade (18) sugli scudi. Non è da meno Bologna, che regola 96-73 Montegranaro: entrano in doppia cifra Walsh, Gaddefors, Motum, Hardy, Ware e King. Infine, nel match più appassionante, Cantù viola il PalaTiziano vincendo 82-80: a Taylor e Baron replicano i canturini Jenkins, Gentile e Leunen.

Caserta ko, festa Cremona – Reggio Emilia frena i campani 76-59, nonostante i 17 punti di Brooks ed i 15 di Moore. Festeggia invece la prima vittoria in campionato Cremona, in grado di battere 86-74 Sassari: tra le fila lombarde bene Rich e Jackson, rispettivamente a referto con 25 e 15 punti.

Tutti i siti Sky