Caricamento in corso...
18 novembre 2013

Venezia, che colpo: battuta l'Olimpia Milano 88-82

print-icon
sit

Smith il miglior marcatore nel successo ottenuto da Venezia contro Milano

Va all'Umana il successo nel Monday Night che completa la sesta giornata di andata. Sul parquet di casa, i lagunari si sono imposti anche grazie ai 27 punti di Smith. Langford il migliore tra gli ospiti (21 punti)

Trascinata non solo da Smith e Vitali, che si dividono la palma di mvp del match, strappandola a un capitan Rosselli monumentale, l'Umana Reyer interrompe la striscia negativa e bagna l'esordio in panchina di Zare Markovski piegando Milano. E' stata infatti una grande prova di squadra a consentire a Venezia di battere Milano.

Venezia parte subito bene (7-2), ma l'aggressività e la qualità dei singoli milanesi consente agli ospiti di rientrare in una partita dai ritmi altissimi e sempre in equilibrio nei primi due quarti. Markovski, che sfrutta appieno le rotazioni (già tutti gli effettivi sul parquet nel primo quarto) presenta un insolito quintetto tutto bianco in avvio di secondo tempo e, soprattutto grazie a un 10-0 in poco più di tre minuti, l'Umana scava il primo vero solco della partita, portandosi sul 53-42 al 26'.

Un controbreak di 10-1 in due minuti scarsi, però, riporta la situazione in sostanziale parità in apertura di ultimo periodo. E qui è Smith, con tredici punti in 5' a dare il massimo vantaggio (76-62) alla squadra lagunare, che sostanzialmente chiude in anticipo la contesa, visto che la squadra di Banchi prova, affidandosi a un quintetto piccolo, ad affidarsi alle iniziative dei singoli, con tanto gioco perimetrale contro la zona, ma il risultato è solo quello di limitare il passivo, non riuscendo invece mai a rientrare veramente in partita.

Tutti i siti Sky