Caricamento in corso...
24 novembre 2013

Brindisi in vetta. Cadono Bologna e Siena, ok Milano e Roma

print-icon
gen

Funziona la coppia Gentile-Langford, 25 punti nel successo di Milano su Reggio Emilia (Foto Getty)

Nella 7.a giornata di A i pugliesi passano a Caserta 69-65 e difendono la leadership. Contro Venezia scivolano gli emiliani, agganciati in classifica da Sassari. Toscani sconfitti nel posticipo a Cantù. Successi per lombardi ed Acea

La settima giornata di Serie A legittima la leadership di Brindisi che, sul parquet di Caserta, vince 69-65 e mantiene il comando del campionato. James, Dyson e Campbell infilano 48 punti in tre e vanificano l'exploit di Brooks, autore di 20 punti. Sorprendente scivolone di Bologna contro Venezia, già killer di Milano nel posticipo dell’ultimo turno. L’87-80 finale consacra Andre Smith, protagonista con 29 punti e trionfante nel duello personale con Matt Walsh (20 punti). Ne approfitta Sassari, a 10 punti come gli emiliani, in virtù del 78-75 interno inflitto ad Avellino: Green e Diener accumulano 39 punti in due, mentre la coppia Cavaliero-Ivanov si ferma a 30. Posticipo fatale per la Montepaschi, piegata 90-88 sul parquet di Cantù: 16 punti a testa per Jenkins e Gentile, che stroncano i 25 messi a referto da Hackett.

Vincono Milano e Roma, impresa Pistoia – I lombardi travolgono 73-52 Reggio Emilia con cinque giocatori in doppia cifra: Langford, Wallace, Gentile, Haynes e Samuels. Bene anche l'Acea che sbanca 78-68 Cremona: sugli scudi Mbakwe e Taylor, coppia da 33 punti, mentre nella Vanoli si distingue Jason Rich con 20 punti. In coda gara infinita tra Pistoia e Pesaro: dopo tre tempi supplementari la spuntano 115-110 i toscani con un monumentale Johnson (37 punti), che supera nel braccio di ferro Musso autore di 31 punti. I marchigiani restano così in solitaria all'ultimo posto.

Tutti i siti Sky