Caricamento in corso...
05 dicembre 2013

Siena, vittoria all'ultimo secondo. Olimpia battuta dal Real

print-icon
sie

Nell'ottava giornata di Eurolega spettacolare successo del Montepaschi che vince in rimonta con una tripla di Viggiano a 1" dalla fine. Ospiti battuti 60-59. L'EA7 sconfitta dagli spagnoli 78-71

Vince e continua a sperare il Montepaschi Siena al termine di un match al cardiopalmo. La squadra di Crespi ottiene un successo in rimonta 60-59 tenendo i tifosi con il fiato sospeso fino al 40'. Match winner del confronto con lo Zielona Gora, Jess Viggiano che mette a segno la tripla del sorpasso a 1" dalla sirena.

Prestazione non brillantissima per i padroni di casa sotto il profilo tecnico ma intensa agonisticamente. Un risultato che forse diminuirà l'amarezza dei tifosi della Mens Sana che oggi hanno esposto due striscioni di protesta ("La nostra passione ci ha portato qua ma la nostra casa è Siena" ed "Eurolega disonesta, pensiamo sia un'ingiustizia") visto che la squadra di Crespi è costretta a giocare le partite di coppa al "Nelson Mandela Forum" di Firenze per la scadenza della deroga per il "Palasclavo" di Siena.

Buone prove per Hackett (12 punti) e Green (13 punti), per lo Stelmet 20 punti di Dragicevic e 16 di Eyenga. Prossimo impegno per Siena fra una settimana in casa dei greci dell'Olympiacos, vincitori delle ultime due edizioni dell'Eurolega.

Troppo forte, invece, il Real Madrid che resta imbattuto dopo il successo del Mediolanum Forum sull'Olimpia Milano che ce l'ha messa tutta per restare in partita e rendere la vita difficile agli spagnoli. I madrileni si sono imposti con il punteggio di 78-71 e l'EA7 è uscita a testa alta dal confronto. Tra i padroni di casa buone le prove di Gentile e Lawal, nel Real l'ottima prova del play Rodriguez è stata sostenuta dalla qualità di Rudy Fernandez. Nonostante la sconfitta la squadra di Banchi resta in corsa per un posto nella Top 16.

Tutti i siti Sky