Caricamento in corso...
22 dicembre 2013

Siena capolista, blitz a Sassari. Cade Brindisi, vince Roma

print-icon
gre

Otto punti di Erick Green nella fondamentale vittoria di Siena a Sassari (Foto Getty)

Nell'11.a giornata della Serie A la Montepaschi si aggiudica lo scontro al vertice con i sardi e balza da sola al comando, complice lo scivolone dei pugliesi. Bene l'Acea trionfante su Reggio Emilia. Ok Caserta e Avellino. Lunedì il posticipo Cantù-Milano

L’11.a giornata di Serie A certifica la leadership della Montepaschi, che si aggiudica lo scontro diretto contro Sassari e balza in solitaria al comando della classifica, complice lo scivolone di Brindisi. Nel 62-60 di Siena spiccano i 15 punti di Josh Carter ed i 10 di Cournooh, che vanificano i 20 punti messi a referto da Caleb Green. Sconfitta interna a sorpresa dei pugliesi, piegati 80-76 da Montegranaro. Determinanti i 25 punti di Josh Mayo ed i 17 di Daniele Cinciarini, mentre all'Enel non bastano i 22 punti di Jerome Dyson.

Avanza Roma, bene Caserta e Avellino – Non commette passi falsi l’Acea: al PalaTiziano la squadra di Dalmonte regola 72-67 Reggio Emilia, travolta dai 26 punti di Phil Goss senza dimenticare la coppia Baron-Taylor da 28 punti. Agli emiliani non bastano i 15 punti a referto di Kaukenas, Silins e Andrea Cinciarini. Salgono a quota 10 in classifica le due campane: Caserta supera 86-80 Venezia con 27 punti di Moore e 18 di Hannah, che vanificano il tandem da 38 punti Banks-Ere. Bene anche Avellino che espugna 78-74 Bologna: 25 punti per Ivanov e 22 per Thomas, tra gli emiliani raggiunge il tetto dei 20 punti Dwight Hardy.

Risorgono Pistoia e Pesaro
– Vittoria importante per Pesaro, che travolge 81-62 Venezia con 23 punti a testa di Gibson e Johnson. Agli uomini di Markovski non bastano Smith (19 punti) e Taylor (18). Successo sofferto ma estremamente prezioso per Pesaro, che beffa 82-80 Cremona nella sfida tra indiziate alla retrocessione. Quattro giocatori in doppia cifra per i marchigiani, tali da eludere i numeri di Jarrius Jackson (30 punti) e del duo Spralja-Rich (19 a testa).

Tutti i siti Sky