Caricamento in corso...
26 dicembre 2013

Buon Hackett, ottimo Melli: Milano ritrova la vittoria

print-icon
mil

Niccolò Melli protagonista contro Cremona: Milano ritrova la vittoria (Foto Getty)

L'Olimpia si riscatta dopo il ko nel derby contro Cantù: esordio positivo per l'ex Montepaschi, ma il migliore è Niccolò Melli, decisivo con 19 punti contro Cremona. Reggio Emilia domina Pesaro, Roma batte Sassari e sale al secondo posto. Vince Varese

Perdono tutte le big nella dodicesima giornata della stagione regolare di Serie A, a dimostrazione di come le abbuffate natalizie siano difficili da digerire. Il turno di Santo Stefano resta sullo stomaco innanzitutto alla Montepaschi Siena, che resta in testa alla classifica ma con sole due lunghezze di scarto da un poker di inseguitrici composto da Brindisi, Sassari, Cantù e Roma, l'unica ad aver smaltito subito panettoni e torroni. I campioni d'Italia cadono fragorosamente sul parquet di casa del PalaSclavo, seppelliti dall'ardore agonistico della Pasta Reggia Caserta, che domina per 81-60, toccando anche un vantaggio massimo di +26. I mensanini possono sorridere solo per la prova maiuscola di Green, a referto con 26 punti e 31 di valutazione; i campani hanno in Brooks (19) il più prolifico in una squadra che gira alla perfezione e manda di traverso il giovedì di festa al pubblico di casa.

Seconda sconfitta consecutiva per l'Enel Brindisi, che perde per 85-83 la volata con la Sidigas Avellino sebbene il top-scorer, con un bottino di 29 punti, sia il 'pugliese' Dyson (25 per Ivanov tra gli irpini). Vola invece l'Acea Roma, che al PalaTiziano fa fuori una diretta concorrente come il Banco di Sardegna Sassari, superato per 72-68 con 19 punti di Goss, due in meno di Green, presente sotto canestro anche in una trasferta poco fortunata per gli isolani. Resta al palo l'Acqua Vitasnella Cantù, che perde in laguna per 84-79 la sfida con l'Umana Reyer Venezia, sospinta dai 21 punti di Taylor e dai 17 di Smith (24 di Ragland per il team veneto).

Primi punti (5) di Hackett con la nuova maglia dell'EA7 Emporio Milano, che accoglie la new entry vincendo agevolmente il derby del Mediolanum Forum contro la Vanoli Cremona: finisce 81-66 per l'Olimpia, che mette in mostra un Melli scatenato (19 punti e 33 di valutazione). Successi in trasferta per Pistoia e Reggio Emilia. La Giorgio Tesi Group brinda al PalaSavelli di Porto S.Giorgio mettendo ko, per 93-87, la Sutor Montegranaro, trafitta al cuore dalla gran serata della coppia Wanamaker-Washington, capace di contribuire alla causa toscana con 44 punti totali. Con Cremona, resta fanalino di coda anche la Victoria Libertas Pesaro, 'asfaltata' all'Adriatic Arena dalla Grissin Bon di un ispirato Silins (23 punti). Nel posticipo, infine, affermazione interna della Cimberio Varese, che fa suo il match con la Granarolo Bologna per 98-89 con 34 punti (e 33 di valutazione) di un superlativo Clark.

Tutti i siti Sky