Caricamento in corso...
21 febbraio 2014

Mens Sana, il cda non approva il bilancio: è in liquidazione

print-icon
sit

Mens Sana Basket in liquidazione

Momento difficile per il basket a Siena. Il consiglio di amministrazione ha rigettato il rendiconto in perdita di 5,4 milioni. E' stato già nominato il liquidatore. Futuro incerto

La Mens Sana Basket è in liquidazione. Il cda, riunito nel pomeriggio di venerdì 21 febbraio, non ha approvato il bilancio in perdita di 5,4 milioni. E' stato nominato liquidatore il commercialista Egidio Bianchi.

"Non era possibile approvare il bilancio perché c'era la necessità di passare subito alla fase della liquidazione - ha spiegato Piero Ricci, presidente della Polisportiva Mens Sana che è azionista di maggioranza con l'87 per cento delle quote -. Il basket ad alto livello non è precluso, lavoreremo con liquidatore e federazione per trovare una soluzione".

Dal punto di vista sportivo, dovrebbero esserci le risorse per chiudere la stagione. Ma non è chiaro se la società potrà sopravvivere alla crisi: "Non posso dare certezze, posso dare solo speranze - afferma Ricci -. L'impegno c'è, continuo e costante. Spetta al liquidatore capire se ci sono i presupposti per risolvere il problema. Certamente per la Polisportiva Mens Sana, la prima che ha portato il basket in Italia nel lontano 1907, è un bel danno economico e di reputazione. Per quanto ci riguarda, siamo disponibili a chiunque voglia darci una mano. Ma è evidente che la ricerca di sponsor sia, in questo momento, decisamente complicata".

Tutti i siti Sky