Caricamento in corso...
19 aprile 2014

Siena crolla a Caserta, Brindisi e Cantù ne approfittano

print-icon
gre

24 punti di Green non sono bastati al Montepaschi a Caserta (Getty)

Nella 27esima giornata di Serie A, in attesa che l'EA7 Emporio Armani onori il suo impegno con Cremona, il Montepaschi cede alla Pasta Reggia Caserta per la gioia di pugliesi e lombardi che raggiungono al secondo posto i campioni d'Italia

Siena frena, Cantù e Brindisi ne approfittano per agganciare i campioni d'Italia al secondo posto. In attesa che l'EA7 Emporio Armani onori il suo impegno contro Cremona, il Montepaschi è costretto alla resa nel catino del PalaMaggiò, contro una Pasta Reggia Caserta che non si lascia sfuggire la ghiotta occasione per lasciare il segno nella dodicesima giornata di ritorno del massimo campionato. I bianconeri, nel turno pre-pasquale, fanno la festa ai mensanini, battuti sul filo di lana per 78-76 nonostante i 24 punti realizzati da Green, il top-scorer del confronto.

Anche l'Enel Brindisi finisce in volata, ma è suo il colpo di reni. I pugliesi superano al PalaPentassuglia, per 75-73, sulla Sidigas Avellino, portando a referto Dyson e James con 17 punti e conquistando la virtuale piazza d'onore. Tra i campani, il più prolifico è Foster (14). Molto meno complesso il compito per l'Acqua Vitasnella Cantù, che mette sotto la Umana Reyer Venezia per 88-75, godendo dei 17 punti di Ulter, che però perde il duello a distanza con Smith, che chiude a 19. Senza Mbakwe, Jones e Moraschini, l'Acea Roma esce sconfitta dal PalaSerradimigni, la tana di un Banco di Sardegna Sassari che coglie un successo pesante in chiave play-off. Il quintetto sardo si impone per 82-71 con 25 punti di uno scatenato D. Diener e 19 di Green; tra i capitolini 23 di Szewczyk.

Alla Unipol Arena andava di scena la classica tra Granarolo Bologna e Cimberio Varese: a spuntarla erano i biancorossi ospiti per 78-77 con 24 punti di un immarcabile Banks. Sconfitte esterne per le ultime due della classe: la Sutor Montegranaro esce battuta per 85-66 nel duello con la Giorgio Tesi Group Pistoia (19 punti di Campani tra i marchigiani), la Victoria Libertas Pesaro è travolta per 92-61 dalla Grissin Bon Reggio Emilia (ma Turner, tra gli ospiti, ne sigla 17). Rinviato al primo maggio (ore 18.15), infine, l'ennesimo derby lombardo tra Vanoli Cremona ed EA7 Emporio Armani Milano, a caccia di un posto al sole in Eurolega.

Tutti i siti Sky