Caricamento in corso...
15 maggio 2014

Mens Sana, Minucci rinuncia alla presidenza della Lega

print-icon
min

L'ex capo di Lega Basket e Mens Sana è stato arrestato per associazione a delinquere l'8 maggio

L'annuncio dell'ex presidente, agli arresti domiciliari dall'8 maggio, in una lettera pubblicata sul sito della Lega Basket: “Ho preso questa decisione per far posto a una nuova guida che programmi il futuro del movimento"

Con una lettera inviata ai presidenti delle squadre di Serie A e pubblicata anche sul sito della Lega Basket, l'ex presidente della Mens Sana Basket Siena, Ferdinando Minucci, ha annunciato di rinunciare alla presidenza della Lega:

"Vi scrivo per informarvi della mia decisione, in seguito alle vicende giudiziarie che mi hanno coinvolto, di rinunciare in maniera irrevocabile al mandato conferitomi dalla Assemblea di Lega in data 8 febbraio 2014 e confermato nella successiva Assemblea del 7 aprile con cui ero stato eletto presidente di Lega a partire dal 1 luglio 2014. Faccio questo nell'interesse della Lega e permetterle di assumere al più presto tutte le deliberazioni necessarie per avere nei tempi previsti una nuova guida in grado di programmare insieme ai club il futuro del movimento di vertice in vista delle importanti sfide che lo attendono. Vi ringrazio della fiducia e dell'onore che mi è stato concesso di essere indicato alla guida della Lega".

Minucci è agli arresti domiciliari dall’8 maggio, insieme ad altre 3 persone, nell'ambito dell'operazione Time out.

Tutti i siti Sky