Caricamento in corso...
26 ottobre 2014

Milano torna a vincere in campionato, sorride Trento

print-icon
sam

Samuels è stato il migliore nel successo di Milano su Venezia (Getty)

Nella terza giornata di Serie A l'Armani conferma l'imbattibilità piegando Venezia 80-71. Prima vittoria per la Dolomiti Energia su Cantù. Successo in trasferta per Roma a Capo d'Orlando, Bologna batte Caserta. Avellino non lascia scampo a Pesaro

In attesa dell'altra sfida tra leader, quella di domani sera tra Sassari e Brindisi, c'è sempre Milano in vetta al massimo campionato di basket. Nel big match della terza giornata, l'EA7 Emporio Armani Milano approfitta del fattore Mediolanum Forum per imporsi, con il punteggio di 80-71, sull'Umana Reyer Venezia. Un successo che, combinato con gli altri risultati della domenica, lancia i campioni d'Italia (17 punti di Samuels) solitari in vetta alla regular-season, ribadendo il ruolo di favorita per la lunga corsa verso il titolo. Aveva ragione, coach Dalmonte, a considerare insidiosa la trasferta in terra siciliana. L'Upea Capo d'Orlando vende cara la pelle e l'Acea Roma passa al PalaFantozzi per 73-70 nonostante i 22 punti, tra i padroni di casa, di Archie (14, tra i virtussini, di Triche).

Affermazione in trasferta anche per la Vanoli Cremona, che espugna il PalaCarrara battendo per 83-76 la Giorgio Tesi Group Pistoia in virtu', innanzitutto, del bottino di 23 punti accumulato da Hayes.Successi casalinghi per Avellino, Bologna e Trento. La Sidigas infiamma il PalaDelMauro infliggendo il terzo ko consecutivo alla Consultinvest Pesaro, regolata per 69-60 sebbene tra i marchigiani si distingua Ross con 26 punti. La Granarolo la spunta 79-73 sulla Pasta Reggia Caserta, che può consolarsi solo per la prova monumentale di Young, autore di 33 punti in 35 minuti di impiego.

Primo acuto nella massima serie per la Dolomiti Energia, che fa festa al PalaTrento stoppando, per 83-71, l'Acqua Vitasnella Cantù, messa al tappeto dai 26 punti di uno scatenato Mitchell. Nell'anticipo di ieri, la Grissin Bon Reggio Emilia passa sul parquet della Openjobmetis Varese per 118-112: decisivo, tra gli ospiti, Della Valle, capace di portare alla causa ben 32 punti. Lunedì (ore 20.30), si concluderà il terzo turno con il Monday Night del PalaSerradimigni: di fronte, il Banco di Sardegna Sassari e l'Enel Brindisi, le altre due prime della classe che non hanno alcuna intenzione di fermare la propria corsa.

Tutti i siti Sky