Caricamento in corso...
03 novembre 2014

Avellino sgambetta i campioni, EA7 battuta 73-69

print-icon
nic

Si ferma la striscia di 22 vittorie consecutive in regular season dell’Olimpia

Nel posticipo della quarta giornata l'Olimpia trova la prima sconfitta stagionale e lascia Sassari da sola in vetta a punteggio pieno. Milano segue con Reggio, Brindisi e Venezia e la Sidigas sale a metà classifica a quota 4

A dispetto di tutte le previsioni, la Sidigas Avellino vince nel posticipo della quarta giornata contro i campioni d'Italia, finora imbattuti e reduci da un convincente successo in casa del Bayern Monaco. Il 73-69 finale lascia Sassari da sola in vetta a punteggio pieno, mentre Milano segue con Reggio, Brindisi e Venezia e Avellino sale a metà classifica a quota 4.

I risultati di domenica - Il Banco di Sardegna passa al PalaTiziano, regolando l'Acea Roma per 84-75 con 21 punti di Dyson, uno in meno del 'capitolino' Gibson, il più prolifico dell'incontro. Torna alla vittoria l'Acqua Vitasnella che non delude il pubblico della Mapooro Arena e si mantiene in perfetta media inglese in campionato superando, in uno dei match più attesi della domenica, la Granarolo Bologna per 89-67 al termine di una gara sempre al comando. A fare la differenza, tra i padroni di casa, i 18 punti di Abass, top-scorer della serata. Successi esterni per Pistoia e Capo d'Orlando. La Giorgio Tesi Group espugna per 63-59 il PalaMaggiò, la tana di una Pasta Reggio Caserta che può solo consoarsi per i 26 punti (e 33 di valutazione) di uno scatenato Young, che però non basta ad evitare la delusione casalinga.
Prima vittoria in regular-season per la neopromossa Upea, che viola il PalaRadi battendo in volata, per 78-76, la Vanoli Cremona grazie, innanzitutto, al rendimento della coppia Freeman-Archie, capace di regalare alla causa siciliana 46 punti complessivi. Si decide solo nel finale anche la sfida del Taliercio tra l'Umana Reyer Venezia e la Openjobmetis Varese: si impongono i lagunari per 98-95 con 27 punti di Viggiano (21 di Goss e, tra gli uomini di Pozzecco, di Rautins). Nei due anticipi di ieri, vittorie interne per Grissin Bon Reggio Emilia ed Enel Bridisi, che hanno la meglio, rispettivamente, di Consultinvest Pesaro (91-73) e Dolomiti Energia Trento (82-74).

Tutti i siti Sky