Caricamento in corso...
05 gennaio 2015

Riscatto Ea7. L'Olimpia piega Brindisi e vola in testa

print-icon
sam

Samardo Samuels miglior realizzatore dell'incontro tra Ea7 Milano e Brindisi (foto Getty)

Dopo la sconfitta di inizio anno in Eurolega con il Nòvgorod, Milano si riscatta alla grande in campionato e allunga in solitaria al primo posto della classifica. Miglior realizzatore Samuels (21 punti per lui)

In Eurolega arranca. In campionato l’Armani Milano, invece, continua a vincere. Dopo la sconfitta nell’esordio delle Top 16, la squadra di Banchi sconfigge Brindisi 77-68 e allunga in solitaria alla cima della classifica di Serie A, staccando di 4 punti Venezia e portando a 6 il vantaggio su Sassari e Reggio Emilia.

In avvio i pugliesi sembrano poter concretamente insidiare una squadra partita al rallentatore. Non contenta della sbornia di tiri da 3 di venerdì, la capolista comincia ancora facendo indigestione dalla lunga distanza: 1/9 in apertura contro il 6/9 degli avversari. L'Enel mette a segno un parziale di 13-0 e Banchi deve fermare il gioco due volte in un quarto per non far affondare i suoi oltre il -11. Melli è il primo a reagire, ma a trasformare l'aggancio in realtà ci pensa MarShon Brooks. L'americano buca la difesa di Bucchi e firma 11 punti in altrettanti minuti per riportare i padroni di casa in parità (30-30). Da lì si mette in moto anche Samuels: segna 21 punti (miglior marcatore) e sono sue le zampate che permettono ai meneghini di doppiare i pugliesi nei punti in area già all'intervallo.

La ripresa scorre veloce e in una serata in cui Gentile forza al tiro ma crea gioco (8 assist) ci pensa il solito Moss a dare energia e la scossa difensiva decisiva per mandare Milano a più 13 (massimo vantaggio) e mettere la vittoria in cassaforte. L'EA7 porta così a nove il conto delle vittorie consecutive in Serie A, dove nel prossimo turno (12 gennaio) affronterà Pistoia, ancora nel posticipo del lunedì.

Tutti i siti Sky