Caricamento in corso...
15 febbraio 2015

Reggio Emilia cade a Pesaro, aggancio Venezia

print-icon
var

Venezia espugna Varese e riaggancia Reggio Emilia al secondo posto in classifica (foto da Pallacanestrovarese.it)

I lagunari vincono anche sul campo di Varese aggiudicandosi per 67-53 l'ottava vittoria in trasferta e, complice la sconfitta di Reggio Emilia a Pesaro, riagganciano il secondo posto in classifica. In attesa del Monday Night, Milano- Avellino

E' nel segno dell'Umana Venezia la 18esima giornata del massimo campionato di basket. Gli orogranata vincono anche sul campo dell'Openjobmetis Varese aggiudicandosi per 67-53 l'ottava vittoria in trasferta e, complice la sconfitta di Reggio Emilia a Pesaro, riagganciano il secondo posto in classifica. I lagunari portano a casa una gara sempre tenuta saldamente in mano dai ragazzi di Recalcati, che nella seconda parte di partita toccano anche i 18 punti di vantaggio. Mattatore della serata è Peric, a referto con 16 punti (12 di Rautins e Jefferson tra i padroni di casa).

Sconfitta in volata per la GrissinBon Reggio Emilia, che capitola all'Adriatic Arena, contro la Consultinvest Pesaro, per 75-74 sotto i colpi di un ispirato Wright, a referto con un bottino personale di 21 punti. Il Banco di Sardegna Sassari sfrutta il fattore PalaSerradimigni e si impone per 72-61 sull'Acea Roma, che soffre l'intrapredenza di Logan (15 punti) e che può solo consolarsi sulla performance di Gibson (17).

L'Upea Capo d'Orlando cade pesantemente al PalaFantozzi: a fare festa è la Vanoli Cremona, che 'asfalta' il quintetto siciliano per 74-57 con 14 punti di Ferguson e 12 di Daniel (14 di Archie tra i locali). La Pasta Reggia Caserta fallisce l'assalto al pokerissimo: i campani, dopo quattro vittorie di fila, cede alla Giorgio Tesi Group Pistoia per 87-76, in un match caratterizzato dai 20 punti di Filloy e Ivanov. Un ko che, unito al successo di Pesaro, riporta i bianconeri al ruolo di fanalino di coda solitario.

Nel posticipo domenicale, la Granarolo Bologna fa sua per 108-96 la classica contro l'Acqua Vitasnella Cantù grazie, innanzitutto, ai 33 punti di un immarcabile Hazell (27 di Johnson-Odom tra i brianzoli). Nell'anticipo di ieri, la Dolomiti Energia Trento ha superato per 95-83 l'Enel Brindisi.

Chiude la giornata, il Monday Night, dove la capolista EA7 Emporio Armani Milano attende la Sidigas Avellino con Ragland a -26 punti dai mille in Serie A.

Tutti i risultati della 19esima giornata

Dolomiti Energia Trento-Enel Brindisi 95-83   
Banco di Sardegna Sassari-Acea Roma 72-61   
Consultinvest Pesaro-Grissin Bon Reggio Emilia 75-74   
Giorgio Tesi Group Pistoia-Pasta Reggia Caserta 87-76   
Openjobmetis Varese-Umana Reyer Venezia 53-67   
Upea Capo d'Orlando-Vanoli Basket Cremona 57-74   
Granarolo Bologna-Acqua Vitasnella Cantù 108-96


Tutti i siti Sky