Caricamento in corso...
09 aprile 2015

Olimpia, ciao Eurolega: chiusa la Top 16 con un altro ko

print-icon
csk

Milano saluta l'Eurolega con un'altra sconfitta, stavolta contro il Cska (Foto Getty)

Già eliminata, la squadra di Banchi si congeda da questa edizione del torneo subendo un'altra sconfitta in casa. Mosca troppo forte: vince 88 a 79 e centra la 12.a vittoria in 14 partite

Troppo CSKA per Milano. I moscoviti espugnano il Forum e piegano i padroni di casa 88-79, al termine di una partita senza storia. L'Olimpia era già eliminata matematicamente, la corazzata di Itoudis guida invece il girone delle Top16, e dimostra a tutti perché. Un mix letale di talento e centimetri con cui l'armata rossa spazza via gli avversari.

Banchi non ha antidoti all'estro di Teodosic (8 assist), ai muscoli di Kaun (19 punti, miglior marcatore, più 8 rimbalzi), al dinamismo di Kirilenko e alla profondità di una squadra rodata ed efficiente. I russi dominano in vernice, intimidendo a suon di stoppate in difesa e a suon di schiacciate in attacco. Anche il clima sul campo è da steppa: con il termometro della partita che segna -20 per gran parte dell'incontro.

A salvare Milano dall'ipotermia sono le zampate di Samuels (18 punti, migliore dei suoi) e i guizzi offensivi dei soliti Brooks e Gentile. Il capitano ne segna 15 conditi da 6 rimbalzi, al termine di un cammino in coppa che potrebbe almeno riservagli la gioia personale del titolo di "Rising Star" (assegnato al miglior under 22 della manifestazione), per cui Ale è in corsa e tra i favoriti.

Conclusa la stagione europea, l'EA7 tornerà a concentrarsi sulla rincorsa allo scudetto. In campionato è reduce da 19 vittorie consecutive, una striscia che i ragazzi di Banchi contano di allungare contro l'Acea Roma, prossima avversaria di domenica al Forum.

Tutti i siti Sky