Caricamento in corso...
26 aprile 2015

Olimpia, torna il sorriso. Venezia ok, Caserta piega Sassari

print-icon
joe

Ventisei punti per Joe Ragland nel ritorno alla vittoria dell'Olimpia Milano su Bologna (Getty)

Dopo due sconfitte consecutive, Milano torna a dominare (117-92 al Forum su Bologna). Consolida il secondo posto l'Umana Reyer che passa a Bologna 91-84. Nel posticipo serale Reggio Emilia si impone su Cantù. Mentre Sassari perde anche a Caserta

Dopo due sconfitte consecutive a Cantù e Capo d’Orlando, Milano si riscatta e lo fa con forza, dominando dall’inizio alla fine su Bologna. Il risultato finale al Forum, è imponente: 117-92 sulla Granarolo che si allontana così dai playoff. Trascinati da Ragland e Samuels (51 punti in due), gli uomini di Banchi hanno giocato un terzo parziale mostruoso (39-16). A due giornate dalla fine, all’Olimpia già prima aritmeticamente, non resta che mantenere alta la concentrazione e aspettare i playoff. Bologna dovrà invece cercare di vincere contro Roma e Trento per entrare nelle migliori 8.

Con un 91-84 ottenuto al PalaRadi di Cremona, l’Umana Reyer Venezia consolida il suo secondo posto. Ottima prestazione di squadra per i ragazzi di Recalcati capaci di superare gli avversari nel secondo parziale e mantenere il vantaggio fino alla fine.
Subito dietro, al terzo posto, c'è la Grissin Bon Reggio Emilia, che si è imposta nel posticipo su Cantù 86-74. Quinta sconfitta consecutiva per il Banco di Sardegna, che perde a Caserta 94-87. I campani, che piazzano sei uomini oltre la doppia cifra, così come Sassari, riescono a recuperare nel secondo tempo un passivo di -10, prima dei 30 punti nel quarto decisivo. La Pasta Reggia vede la salvezza: ora Pesaro è solo a -1.

I marchigiani cadono in casa contro Pistoia per 82-86 al termine di un match più che equilibrato. Pistoia, invece, grazie alla sconfitta della Granarolo, agguanta la zona playoff. Ottima la prova, per gli ospiti, dell’ex Amoroso (13 punti a metà gara), di Milbourne (20 punti) e Williams (26). Approfittando della sconfitta di Sassari, Trento la aggancia a quota 34 grazie ad un’ottima vittoria sull’Acea Roma. I ragazzi di coach Buscaglia, trascinati da uno Spanghero in gran forma (20 punti per lui), si impongono per l’82-68 finale. Terza vittoria consecutiva per l’Openjobmetis Varese che piega in volata l’Upea Capo d’Orlando grazie, soprattutto, a una grande prestazione di Okolye (22 punti). Risultato finale 80-73.

Tutti i siti Sky