Caricamento in corso...
09 giugno 2015

Reggio Emilia di forza a gara 7: Venezia stesa 82-78

print-icon

La Grissin Bon davanti al proprio pubblico trova la vittoria che vale il 3-3 nella serie: per il passaggio in finale diventa decisivo il prossimo e ultimo appuntamento in programma giovedì a Venezia

di Pietro Colnago
Più forte degli infortuni e dei cerotti, Reggio Emilia spinge la serie di semifinale con Venezia a gara 7 vincendo 82-78. Reggio, con gli uomini contati, parte con un quintetto piccolo e aggressivo guidata dal suo leader Kaukenas, Venezia risponde con le sue sicurezze impersonate dal talento di Goss per il primo piccolo strappo, ma Reggio non ha tempo per scomporsi. Cinciarini innesca il parziale di 9-1 tra primo e secondo quarto, al quale contribuiscono anche l'onnipresente Kaukenas e Della Valle, e quando anche Polonara trova il bersaglio grosso Reggio si scopre a +7. La Reyer fa fatica a trovare la via del canestro e presta il fianco al contropiede reggiano, che chiude il primo tempo sul 39-33.

Nella ripresa è Reggio con la coppia Kaukenas-Cinciarini a cominciare meglio, ma Venezia si affida a Nelson per rimanere nella partita e a Goss per ritrovare il vantaggio. Tutto da rifare per la Grissin Bon, che trova due invenzioni di Kaukenas e Cinciarini per chiudere il terzo quarto ancora davanti.

Nell'ultimo periodo Venezia alza il ritmo con Goss ad attaccare nei primi secondi per rimettere la partita in equilibrio, ma nella volata finale una Reggio commovente chiede un extrasforzo al suo leader Kaukenas, poi trova un capolavoro di Polonara per il vantaggio decisivo che, nonostante le prodezze in serie di un Goss da 31 punti totali, vale il diritto di giocarsi la finale scudetto nello spareggio di gara 7.

Tutti i siti Sky