Caricamento in corso...
22 giugno 2015

Playoff, Reggio vince gara 5: a Sassari sarà match point

print-icon
kau

Rimantas Kaukenas contribuisce alla vittoria di Reggio con i suoi 10 punti (foto da Twitter @LegaBasketA)

La Grissin Bon stende Banco di Sardegna 71-67 al termine di una sfida molto equilibrata: la Dinamo parte forte con le schiacciate di Lawal e Sanders, Reggio recupera e prova a scappar via nel 2° periodo. Decisivi nel finale i 4 tiri liberi di Cinciarini

di Pietro Colnago
Come era successo nelle quattro partite precedenti, anche gara 5 non sfugge alla legge del fattore campo e Reggio, battendo Sassari per 71-67, si trova nelle mani il match point per il primo storico scudetto della sua storia. Come in gara 4 Sassari comincia la partita facendo la voce grossa vicino a canestro con le schiacciate di Lawal e Sanders, ma questa volta però è Reggio a mettere a tabellone il primo parziale di 7-0 con la coppia italiana Polonara-Cinciarini. Il vantaggio reggiano si annulla quando anche Dyson entra in partita e alla Reggiana serve una prodezza di Della Valle per chiudere il quarto sul 18-15.

Reggio, prove di fuga
- Reggio riprova a scappar via nel secondo periodo con un altro parziale di 12-0 e Silins a dare una mano sostanziosa agli italiani, quindi tutto da rifare per la Dinamo che si affida come al solito alle iniziative dei suoi veterani e, dopo essere precipitata a -12, metabolizza lo 0 su 12 dai tre punti e riesce a costruire un parziale di 17-2 a cavallo tra il secondo e terzo quarto, frutto tutto di canestri segnati dentro l’area dai soliti Lawal e Sanders che vale addirittura il sorpasso. La partita vive di equilibri precari: Della Valle da una parte e Dyson dall’altra giocano una sfida nella sfida e alla sirena del terzo quarto c’è un solo punto di vantaggio per la Reggiana.

Match Point per Reggio - Come spesso è accaduto nella serie è il quarto periodo che decide il risultato: Sassari chiede gli straordinari a Lawal, Reggio innesca Polonara e a 5 minuti è parità. In quello che è praticamente un supplementare nella partita Reggio trova un inaspettato Cervi che la spinge a +5. Sassari, dopo averne sbagliate 22, segna due triple in fila. Ma il paradiso per Reggio ha la faccia del guerriero di Andrea Cinciarini che con 4 tiri liberi consegna a Reggio il match point da capitalizzare a Sassari.

Tutti i siti Sky