Caricamento in corso...
24 giugno 2015

Sassari rompe l'equilibrio al terzo overtime, si va a gara-7

print-icon

Al Pala Serradimigni va in scena una delle gare più belle di sempre. La Dinamo riesce a superare Reggio Emilia 115-108 solo grazie ad un Dyson super, autore di due triple al momento decisivo. Lo scudetto si giocherà fra 48 ore in Emilia

Una partita incredibile, la più bella degli ultimi anni. La Dinamo Banca di Sardegna Sassari pareggia i conti con la Grissin Bon Reggio Emilia e per lo scudetto si va a gara 7. Ci sono voluti tre over time per decidere una gara giocata sul filo dell’equilibrio in un Pala Serradimigli gremito e festante. A riposo si va sul 43-43. Reggio Emilia potrebbe portare il titolo a casa (90-88) a tre secondi dalla fine, ma a quel punto sale in cattedra Jerome Dyson. Che pareggia con una schiacciata super quando mancano soltanto due secondi.

Il batticuore va avanti all’overtime. E nessuna delle due squadre dà l’impressione di voler mollare. Fino alla fine del secondo over time, il risultato non si schioda dal 98 a 98. E, come ha fatto per evitare la sconfitta, Dyson mette a segno due triple che regalano a Sassari un buon vantaggio. Seguito da Logan che ne fa una terza. La Grissin Bon, a questo punto molla. La gara si chiude sul 115-108. Appuntamento fra 48 ore a Reggio Emilia

Tutti i siti Sky