Caricamento in corso...
08 settembre 2015

Azzurri da sogno: Spagna battuta 98-105

print-icon

Grande prova di carattere nel terzo incontro del girone tedesco. Belinelli, recuperato all'ultimo, sforna una prestazione straordinaria. Gallinari gigantesco, agli spagnoli non basta un Gasol immenso

SPAGNA-ITALIA 98-105

Il cuore azzurro batte forte agli Europei di Berlino. L'Italia, al suo terzo appuntamento (dopo il debutto "beffa" con la Turchia e il successo sull'Islanda) si trova al cospetto della temibile Spagna. E vince proponendo un basket spettacolare.

Datome assente per infortunio, Pianigiani recupera Belinelli ma nel primo tempo il Beli è il più appannato in un'Italia capace di reggere ritmi alti e grande intensità.
Azzurri protagonisti di un ottimo primo quarto che termina 20-19 per gli spagnoli. Nella seconda frazione si fa male Hackett (cade su un gomito dopo un contatto con Gallinari) ma Pianigiani trova in Bargnani la risposta alle esigenze del suo gruppo: il Mago dà grandi segnali di crescita dando del filo da torcere a Gasol, Gallinari si conferma al livello altissimo con cui ha iniziato questo europeo e Aradori è la grande sorpresa del primo tempo con la Spagna, che termina 45-42.

La ripresa comincia con la buona notizia di un Hackett recuperato. Ma la notizia più bella riguarda il grande protagonista dell'avvio della terza frazione: Marco Belinelli. Lui che era stato in dubbio fino all'ultimo, con una gara di grande generosità coronata da due triple porta gli azzurri al sorpasso. Arriva un'altra tripla di Bargnani, poi una di Belinelli e l'Italia va sul 57-47. Sul +10, un fallo tecnico di Gentile regala i liberi che portano la Spagna a 50 punti.
Sale in cattedra Danilo Gallinari: il re dei tiri strani porta in nazionale uno dei tiri "circus" a cui ha abituato anche la Nba. Impeccabile dalla lunetta, il Gallo supera i 20 punti accompagnando i suoi sul 67-58. La Spagna non si arrende ma il terzo quarto dell'Italia è straordinario: l'ultimo periodo ha inizio sul risultato di 63-73, dieci punti a vantaggio degli azzurri. 

Belinelli e Gallinari si scatenano con le triple, l'Italia gioca una pallacanestro spettacolare e si porta sull'81-70 a 7' dalla fine. L'aggressività degli azzurri non scema e Belinelli continua a macinare triple. Beli e Gallo insieme fanno 50 punti quando mancano poco più di 5' e Gentile si inventa una magia che ridà la doppia cifra di vantaggio agli azzurri. Ma lo show delle triple azzurre non è finito, alternato a giocate da Nba che mantengono il +10 a 2' dalla sirena (85-95).
La serata da sogno dell'Italia si corona con il tiro libero di Nicolò Melli che mette il 100 e poi il 101. Tutti in piedi sulle note del coro del Mondiale di calcio tedesco del 2006, finisce 98-105.
Volevamo una reazione? E' arrivata. Godiamoci questa splendida Italia.

EUROBASKET

Tutti i siti Sky