Caricamento in corso...
17 settembre 2015

Riscatto Italia, Repubblica Ceca spazzata via 85-70: siamo al Preolimpico

print-icon

Dopo la brutta sconfitta con la Lituania, gli azzurri si rialzano e sconfiggono 85-70 la Repubblica Ceca. Nel luglio 2016 sfideremo altre cinque squadre in uno dei gironi che ci può dare la qualificazione per Rio

Dopo la brutta sconfitta all’overtime con la Lituania, bisognava rialzarsi per conquistare un posto a uno dei tre tornei preolimpici (da sei squadre ciascuno) da cui, dal 5 al 10 luglio 2016, verranno fuori le ultime tre partecipanti alle Olimpiadi 2016. L’Italbasket lo ha fatto, superando la Repubblica Ceca, squadra capace di giocarsela alla pari con la fortissima Serbia solo ventiquattr’ore prima. L’85-70 finale ci regala un altro obiettivo da raggiungere: andare a Rio.

 

In apertura Pianigiani si affida al roster tipo: Cinciarini, Belinelli, Gentile, Gallinari e Bargnani. Il primo quarto si gioca ad intensità bassissima. Di fronte non c’è la Lituania con i suoi temibili tiratori da tre, c’è un quintetto trainato dagli ottimi Satoransky e Vesely. Sono proprio loro a portare avanti la Repubblica Ceca. L’Italia però, non molla, e sul finire del quarto, un canestro di Gallinari ci porta in parità 21-21.

Gli azzurri ci credono, l’intensità del match comincia a salire, un super Aradori dà la carica e andiamo all’intervallo sul 42-37. Apprensione di qualche minuto per una caduta di Marco Belinelli, ma per fortuna non è nulla di grave. Al ritorno dagli spogliatoi è grande Italia, la percentuale da 3 supera il 60%, Belinelli e Bargnani dalla distanza sono dei cecchini: il terzo quarto si chiude 74-54 (+20).

 

I cechi provano a reagire, a inizio ripresa un parziale di 9-2 li porta a – 13. Ma non c’è più nulla da fare. Gli azzurri ruotano al meglio, rientrano Gentile e Gallinari e il distacco si stabilizza. Da domani è già preolimpico, per andare a Rio dobbiamo vincerlo. E non sarà facile. Ma l’Italbasket vista contro Spagna e Germania, non è lontana dal salto di qualità. Ci si può provare.

EUROBASKET 2015

Tutti i siti Sky