Caricamento in corso...
17 settembre 2015

Adieu Francia, in finale va la Spagna. Gasol trascinatore: finisce 80-75

print-icon
Gas

La Spagna di Scariolo batte la Francia padrone di casa 80-75 e vola in finale (foto getty)

La prestazione del catalano è leggendaria: 40 punti, 11 rimbalzi. Ai padroni di casa non basta il tifo di un pubblico straordinario. Continua la maledizione dei paesi ospitanti: dal 1993 chi organizza non vince

Non c’è l’Italia ma c’è un italiano nella finale di Eurobasket 2015. Non sono bastati i tempi regolamentari per decretare la prima finalista. Le due squadre hanno regalato ai 26 mila del palazzetto di Lille una partita spettacolare dominata dalla classe di Pau Gasol. Impalpabile, invece, l’altra stella più attesa: Tony Parker.
 

Partono meglio i padroni di casa nonostante un Gasol particolarmente ispirato(dieci punti nel primo quarto). Sergio Scariolo piazza Llull su Parker che fatica a trovare ritmo e giocate ma il suo compagno De Colo segna sette punti nei primi cinque minuti e regala il primo break alla Francia che si porta subito sul 13-6. Con il passare dei minuti, però, gli spagnoli ritrovano un gioco fluido ed efficace che li riporta in parità sul 22-22. La partita è equilibrata e spettacolare: grande fisicità, tanti contatti, si va all’intervallo lungo sul punteggio di 33-32 per la Francia.
 

Il secondo tempo riparte sulla stessa falsa riga del primo: la Francia scappa, Gasol prova a riprenderla. Il catalano, miglior marcatore di Eurobasket 2015, si dimostra ancora una volta giocatore di categoria superiore ma non basta: Lauvergne porta i francesi a +8 (48-56) alla fine del terzo quarto.  Nell’ultimo parziale è ancora la Francia ad andare sul +9 ma i transalpini non hanno fatto i conti con il centro dei Chicago Bulls che da solo si carica la squadra sulle spalle e la trascina al +1 quando manca un solo minuto alla fine del match. Gli ultimi 60” sono un turbinio di emozioni: la Spagna si porta a +3 con due punti di Reyes ma Batum la riprende sul 66-66 con una tripla fantastica a 15” dalla fine. Gasol avrebbe la possibilità di regalare la vittoria ai suoi ma viene contrastato dalla difesa francese e sbaglia: si va ai supplementari.
 

Anche nei cinque minuti di extra-time si gioca punto a punto ma è ancora un monumentale Gasol a risultare decisivo. Finisce 80-75 per la Spagna cha adesso attende la vincente di Lituania – Serbia.

Tutti i siti Sky