Caricamento in corso...
04 ottobre 2015

Sassari vince all'overtime. Buona la prima della Virtus Bologna

print-icon
vir

Bologna vince all'esordio contro l'Umana Venezia (Foto dalla pagina FB della Virtus)

Prima giornata di campionato e successo sofferto dei campioni d'Italia contro Cremona (97-90). Venezia sconfitta sul campo delle "Vu nere" (69-65). Cadono Cantù a Capo d'Orlando (73-65) e Brindisi contro i toscani (85-78). Caserta passa a Varese (51-58), Pesaro battuta in casa della Sidigas (77-73)

Sei partite hanno aperto la prima giornata della Serie A di basket. Successo all'overtime per i campioni d'Italia di Sassari e vittoria all'esordio anche per Virtus Bologna, Capo d'Orlando, Pistoia, Avellino e Caserta.

Subito Virtus
- Bella vittoria per Bologna in una strana partita che l'ha vista inseguire per oltre 30': dopo il +4 iniziale (14-10) ha sempre subito. E quando sembrava che la squadra di Recalcati (alla panchina numero 900) dovesse dare la 'zampata' finale, è uscita Bologna. A 6' dalla fine, con Venezia avanti (61-53) Pittman, l'ex campione Nba arrivato quest'anno autore di una bella gara (7/10, 9 rimbalzi), ha suonato la sveglia con canestro e libero per un antisportivo, per il 56-61, poi 6 punti di Fontecchio ed una tripla di Ray (ancora a mezzo servizio per un infortunio) hanno scritto il 67-63 a 21" dalla sirena per la prima vittoria del campionato.

Colpaccio Pistoia
- Successo pesante per la Giorgio Tesi Group sull'Enel Brindisi: 85-78 il finale. Si parte con quasi un quarto d'ora di ritardo per un guasto all'impianto di illuminazione. Brindisi non si raffredda durante l'attesa, andando avanti 8-3 al 3'. Pistoia si affida a Kirk e Antonutti per rimanere a contatto, e ci riescono. I padroni di casa fuggono nel quarto periodo, portandosi prima sul 75-66 e poi sul 79-70 con l'ennesimo canestro di Kirk. Brindisi col canestro di Banks arriva a -1 (79-78), Pistoia non perde la calma e chiude i conti negli ultimi 35 secondi che supera l'Enel Brindisi 85-78. Di Pizzo chiude con 10 punti a referto.

Caserta e Capo d'Orlando ok
- Conquista un successo già molto importante in chiave salvezza la Pasta Reggia Caserta, che espugna il campo della Openjobmetis Varese in una partita dal livello tecnico non eccezionale e conclusa con un punteggio molto basso: 51-58. Deluso il pubblico varesino, che all'aultima sirena ha sonoramente fischiato la rinnovata Openjobmetis. Bene Capo d'Orlando, che ha superato Cantù 73-65.

Avellino, buona la prima
- Dopo quattro anni la Sidigas sfata la maledizione della prima in casa e si assicura il successo su una Vuelle Pesaro che nelle battute finali si smarrisce, consegnando i primi due punti. Parte forte Avellino con tre splendide triple, due di Green e poi di Nunnally, risponde Pesaro con un paio di schiacciate di Walker, ma i biancoverdi volano già a + 7 (11-4). Nel secondo tempo Avellino comincia a carburare, con Nunnally già in doppia cifra e Blums alla sua prima tripla. Ancora due bombe, prima di Blums,poi di Nunnally spezzano l'ago della bilancia a favore degli irpini che si portano su un rassicurante + 12 (59 - 47) che fissa anche il terzo periodo. Rush finale senza storia con Pesaro incapace di produrre una reazione efficace.

Sassari ai supplementari -
La Dinamo Banco di Sardegna soffre ma vince 97-90 contro la Vanoli Cremona dopo un tempo supplementare. Per i campioni d'Italia l'avvio è difficilissimo, Cremona difende e si rende la vita facile in attacco. Al riposo Cremona vince 35-38. Dopo il riposo sale in cattedra Haynes, autore di tre triple consecutive che significano nuovo sorpasso: al 25' Sassari è avanti 48-46. Ma a questo punto la Dinamo si imbambola; il finale è punto a punto; Sassari mette la freccia al 38' sul 70-69, ma Cremona non si arrende: finisce 80-80, si va ai supplementari. Nel momento più delicato diquesto complicatissimo esordio stagionale, la Dinamo trova il suo condottiero: David Logan. Il trascinatore dello scorso anno è decisivo: vince Sassari 97-90.

Le altre - Dopo le fatiche della Supercoppa, scenderà in campo lunedì sera Reggio Emilia, in trasferta a Torino; giovedì sarà la volta di Trento-Milano. L'Olimpia il 6 ottobre affronterà anche i Boston Celtics nella NBA Global Games

Tutti i siti Sky