Caricamento in corso...
22 ottobre 2015

Eurolega, l'EA7 sconfitta ad Istanbul: l'Efes vince 89 a 73

print-icon
eur

Milano battuta ad Istanbul 89 a 73 nella seconda giornata di Eurolega (Foto Getty)

La squadra di coach Repesa non riesce a dare continuità al successo ottenuto all'esordio. Si conferma la tradizione negativa contro i turchi: solo 4 successi in 19 confronti

Dopo la vittoria al debutto, l'EA7 l'Olimpia non è riuscita a conservare l'imbattibilità in Turchia, contro l'Anadolu Efes Istanbul. La squadra di coach Repesa è stata battuta 89 a 73. Contro i rivali di stasera l'Armani non vantava una grande tradizione: appena 4 successi in 19 confronti.

Primo quarto di studio per entrambi i quintetti con Milano che scatena il solito Gentile e l'Efes che tira con alte percentuali da lontano con gli specialisti Dieber e Saric. Milano cerca la fuga all'inzio del secondo periodo con i salti di Lawal ma la reazione dell'Efes è  evidente: parziale di 11-0 firmato tutto dall'arco  con Huertel protagonista e turchi che arrivano al massimo vantaggio, +7. L'Olimpia però non ha alcuna intenzione di mollare: 7 punti di un ritrovato Jenkins riportano l'equilibrio e all'intervallo il vantaggio Efes è di un solo punto.

Nella ripresa Gentile ricomincia da dove aveva interrotto nel primo tempo: 6 punti del capitano portano Milano  a +4 ma ancora una volta Diebler prima annulla tutto da lontano, poi da dentro l'area innesca il secondo parziale che chiude il terzo quarto sul 69-63. L'EA7 però ne ha ancora: Macvan e Simon segnano i canestri dell'ennesimo equilibrio ma l'Efes oltre a continuare ad avere percetuali eccezionali dall'arco, trova anche canestri importanti dall'area. Il parziale di 10-0, firmato Brown e Huertel è decisivo per il risultato finale: Milano non ha più energie e, nonostante un Gentile da 22 punti, alla sirena il finale è 89-73 per l'Efes.

Tutti i siti Sky