Caricamento in corso...
30 ottobre 2015

La rivincita di Hackett: Milano stesa 66-71 dall'Olympiacos

print-icon
hac

Daniel Hackett è sceso in campo contro l'Olimpia Milano, sua ex squadra (foto getty)

Nella terza giornata di Eurolega l'ex giocatore dell'Olimpia torna al Forum di Assago da avversario e viene fischiato dai suoi vecchi tifosi, ma l'azzurro contribuisce comunque alla vittoria dei greci con 9 punti. L'EA7, al quarto posto nel gruppo B con una sola vittoria, si consola con i 24 punti di Gentile

Sconfitta amara per l'Olimpia Milano nella terza giornata di Eurolega. Al Forum di Assago la squadra di coach Repesa viene sconfitta 66-71 dall'Olympiacos. I padroni di casa chiudono in vantaggio il primo quarto, sul 23-20, prima di subire la rimonta dei greci nel secondo, concluso 39 a 37. Tra il terzo e l'inizio del quarto quarto l'Olimpia stacca gli avversari, prima di subirne ancora una volta il ritorno.

Super Spanoulis - Decisivo per gli ospiti Vasilis Spanoulis, che nell'ultimo minuto di partita trascina i suoi alla vittoria. Milano si consola con i 24 punti realizzati dal suo capitano Alessandro Gentile, mentre il grande ex della serata, Daniel Hackett, chiude a quota 9. Per l'EA7 si tratta della seconda sconfitta consecutiva in Eurolega. Gli uomini di Repesa torneranno in campo giovedì, sempre al Forum, contro il Cedevita Zagabria. Milano al quarto posto nel gruppo B con una sola vittoria.

Hackett fischiato - Molti fischi dal Forum di Assago per Daniel Hackett. Il playmaker dell'Olympiacos, tornato a Milano da avversario in Eurolega dopo una stagione e mezza giocata all'EA7 (dove ha vinto uno scudetto), è stato accolto da un'atmosfera ostile: la curva biancorossa lo ha acclamato tributandogli cori e applausi mentre il resto del pubblico lo ha fischiato alla lettura delle formazioni e all'ingresso in campo, arrivato al 6' del primo quarto.

Tutti i siti Sky