Caricamento in corso...
20 novembre 2015

Sassari, ancora una sconfitta: la Top 16 è più lontana

print-icon
sas

Sesta sconfitta in sei gare per la Dinamo Sassari (Getty)

Dopo Milano, cade anche la Dinamo. Al Pala Serradimigni, non arriva ancora la prima vittoria dei campioni d'Italia nella competizione europea più importante (sconfitti 60-68 dal Darussafaka). Passare al prossimo turno sembra quasi impossibile 

La prima vittoria in Eurolega, alla fine non è arrivata. Ma al Pala Serradimigni, la Dinamo Sassari gioca forse il suo match più importante della stagione. I segnali di ripresa per coach Sacchetti ci sono tutti. Pazienza per la sesta sconfitta nelle sei gare della competizione europea più importante: ora c’è da ripartire per davvero, c’è un finale di stagione che attende e i campioni d’Italia vogliono dimostrare di esserci a tutti gli effetti.


Primo parziale, ottima Dinamo - Nel roster iniziale ci sono Devecchi e Brian Sacchetti. Dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati di Parigi, il match comincia e il Darussafaka va subito via. Sassari però reagisce e, con un parziale di 7-0, dimostra agli avversari che, nonostante la classifica del girone, non sarà affatto una gara semplice. Il match si mantiene combattuto e in equilibrio: nel finale i padroni di casa vanno alla prima sirena avanti sul 16-12.


Errori e poca costanza - I campioni d’Italia in carica sono troppo poco costanti. E dal +8, un parziale di 15-0 in favore dei turchi regala a Istanbul una fuga importante (30-37 al riposo). Il Darussafaka prova a segnare la fuga decisiva. Si porta avanti ma Sassari non molla e, con un parziale importante di 8-0, va al controsorpasso. Tra i turchi, però, c’è Harangody (26 punti per lui) che ristabilisce le distanze. Il terzo parziale sembra fissare già il risultato finale (41-56 per gli ospiti). La Dinamo mette in campo grinta e orgoglio e prova a rimontare, ma non riesce a completare l’opera. Al Pala Serradimigni passa il Darussafaka. Per Sassari la Top16 si allontana.

 

Tutti i siti Sky