Caricamento in corso...
17 dicembre 2015

Sassari, con il Bamberg arriva la decima sconfitta. Addio Eurolega

print-icon

Brose Bamberg-Sassari finisce 86-54 e la Dinamo chiude, con 10 sconfitte su altrettante partite, ultima nel Girone D. Salutata l'Europa, il prossimo obiettivo per la squadra di Marco Calvani sarà l'Eurocup, al via il 5 gennaio

di Pietro Colnago

 

Povera pallacanestro italiana che in Europa sta vivendo la stagione più brutta degli ultimi 16 anni! Nessuna squadra del nostro campionato nelle Top 16: non accadeva dal 1999. Sassari che chiude la sua prima fase senza nessuna vittoria a fronte di 10 sconfitte, anche questo è record negativo che entra nei libri di storia dell’Eurolega, ma nella pagina sbagliata. Non riesce infatti a trovare soddisfazione nemmeno in Germania la squadra allenata da Calvani che contro il Bamberg subisce il 86-54 finale.

 

La partita - In trasferta senza Petway, Logan e Varnado, la Dinamo paga subito il buon avvio dei tedeschi propiziato dalle triple di Theis poi però reagisce e con Devecchi perfetto dalla lunga distanza riesce a mettere la faccia avanti. Ma a cavallo tra la fine del primo quarto e l’inizio del secondo arriva la spallata della squadra tedesca: una serie di triple degli uomini allenati dall’italiano Trinchieri porta il vantaggio in doppia cifra e non serve a nulla l’entrata in ritmo di Eyenga perché il Bamberg va al riposo con addirittura 16 punti di vantaggio grazie ad un’altra folata offensiva ispirata da Zisis. Anche l’inizio di ripresa non è foriero di buone notizie per la Dinamo: molle sia in attacco che in difesa, non segna per 4 minuti e mezzo e allora è facile per Zisis e compagni allungare il divario fino al 57-33. Sassari vuole in qualche maniera reagire: Haynes è il più pericoloso in attacco. Stipcevic è l’autore del canestro più spettacolare della serata, ma il Bamberg riprende a macinare il suo gioco e alla terza sirena sono ancora 20 i punti che separano le due squadre. Quarto quarto senza sussulti: Zisis predica la sua pallacanestro, segnando e facendo segnare i suoi compagni, arriva fino ala +30 il Bamberg per chiudere sull’86-54 con Sassari che ora si tuffa nell’esperienza di Eurocup in un girone assieme a Galatasaray, Saragozza e i polacchi dell’Olay.

 

Tutti i siti Sky