Caricamento in corso...
13 febbraio 2016

Avellino vince a Trento, Sassari batte Venezia al supplementare

print-icon
Bre

Brenton Petway non brilla ma il Banco di Sardegna porta la vittoria a casa (foto Ciamillo)

Negli anticipi della 20.a giornata di Serie A l'Umana Reyer si arrende (70-74) al Banco di Sardegna: grande prova di Alexander e Stipcevic. I lupi si impongono sul parquet del PalaTrento: finisce 68-80

Gli anticipi della 20.a giornata di Serie A sorridono a Sassari e ad Avellino. I sardi espugnano Venezia (70-74) trascinati da Alexander, mentre i lupi si impongono sul parquet del PalaTrento: finisce 68-80.

Secondo ko interno per Venezia - Dopo Cremona, ancora una volta supplementare fatale per l'Umana Reyer, che deve inchinarsi a Sassari, seconda sconfitta interna stagionale. Partita non bella, tra due squadre tutt'altro che in salute e reduci entrambe dall'eliminazione in Eurocup, decisa dalla tripla di Stipcevic a 9" dalla fine dell'overtime e dalla seguente precisione dalla lunetta dei sardi sul fallo sistematico dei veneziani. Ma va detto che, al prolungamento, Venezia era arrivata riagguantando il match dalla lunetta, dopo essere stata sotto di tre a 21" dalla fine, solo grazie a due tiri liberi di Green (che poi sbaglia pero' la tripla della vittoria sulla sirena, dopo la persa di Logan) a 6". Playmaker veneziano, al rientro dall'infortunio, che dà a sua volta il +3 a -1'14" dalla fine del supplementare, che però non basta alla squadra di Recalcati per portare a casa i due punti.

Alexander e Stipcevic, vittoria in... Banco - A trascinare il Banco di Sardegna sono soprattutto la prova di Alexander, che trascina la squadra alla reazion e dopo l'iniziale 19-10 veneziano in 8' e il finale di Stipcevic, che riescono a far passare in secondo piano le opache prestazioni di Mitchell e Petway e quelle assolutamente negative di Logan (per lui solo un sussulto a inizio supplementare) e Kadji, oltre all'inserimento ancora da perfezionare del nuovo playmaker Akognon.

Tutti i siti Sky