Caricamento in corso...
16 aprile 2016

Caos Eurolega, la Fiba sospende 14 federazioni. C'è anche l'Italia

print-icon
gia

Gianni Petrucci, presidente della Federazione italiana Pallacanestro (foto LaPresse)

I Paesi coinvolti sono stati esclusi da tutte le competizioni internazionali per aver preferito Eurolega ed Eurocup alla nuova Champions League. La sospensione non riguarda comunque il Preolimpico di Torino

Prosegue lo scontro Fiba-Eurolega. Dopo le minacce la Federazione internazionale è passata ai fatti: quattordici Federazioni - fra cui quella italiana - hanno ricevuto una lettera di sospensione che le esclude da tutte le sue competizioni, compreso Euro 2017, per il sostegno dei club alle manifestazioni organizzate dall'Eca, ovvero Eurolega ed Eurocup. In realtà alle Federazioni viene dato tempo fino al 20 aprile per "chiarire" la propria posizione: in altre parole hanno tempo fino a mercoledì prossimo per convincere a tornare sui propri passi i club che hanno deciso di firmare un accordo e aderire alle manifestazioni di Eurolega (compresa l'Eurocup) e rifiutare invece di giocare nella nuova Champions League.

 

Oltre all'Italia, la lettera di sospensione è stata spedita a Serbia, Croazia, Turchia, Spagna, Russia, Lituania, Grecia, Israele, Montenegro, Bosnia, Slovenia, Macedonia e Polonia. Delle "big" si salvano solo Francia e Germania. La sospensione non dovrebbe comunque riguardare il preolimpico che vede gli azzurri di scena a luglio a Torino a caccia di un posto per Rio 2016. In Italia sono finora tre le squadre che hanno detto sì all'Eca, ovvero Trento, Reggio Emilia e Sassari e nelle scorse settimane il Consiglio federale della Fip ha risolto la convenzione in essere con la Lega di Serie A, revocando le deleghe conferite dopo la delibera che lasciava i club liberi di decidere autonomamente a quale competizione europea partecipare.

Tutti i siti Sky