Caricamento in corso...
23 maggio 2016

Venezia affonda Milano 73-62. Reyer avanti 2-1

print-icon

Una Reyer entrata in campo con il giusto atteggiamento, aggressiva in difesa, lucida in attacco, spietata nel giocare sulle linee di passaggio, supera l'Armani Milano 73-62 e porta la serie di semifinale scudetto sul 2-1

L'Umana Reyer si ripete, difendendo il fattore campo in gara 3 e portandosi sul 2-1 nella serie di semifinale con Milano. La squadra di coach De Raffaele ha guidato per 40' contro la capolista della stagione regolare, scendendo in campo molto piu' determinata, con una difesa che ha messo in seria difficoltà il quotato attacco avversario fin dalle prime battute. Basti pensare che, dopo 7', il punteggio diceva già 18-4, con Green a dettare i ritmi in attacco e tutti gli altri veneziani, anche quelli usciti dalla panchina, a provocare palle perse all'attacco milanese e a costruire buoni tiri in attacco.

 

Milano ha provato a restare attaccata alla partita prima con McLean, l'unico a salvarsi veramente nel naufragio generale, poi con qualche sprazzo di Simon. Dopo il 52-39 del 23', però, Venezia è tornata a riprendere l'inerzia, sospinta da un Pargo finalmente positivo nella serie, andando all'ultimo intervallo breve con il massimo margine (+21, 65-44). Solo un calo di ritmo dell'Umana Reyer, che ha provato a gestire il vantaggio nell'ultimo periodo, ha dato coraggio a Milano, che ha provato a metterla in bagarre, sbagliando però troppo al tiro ed arrendendosi con ampio margine, sul 73-57 al 37'. 

Tutti i siti Sky