Caricamento in corso...
25 maggio 2016

Venezia ko, Milano si rialza e pareggia la serie

print-icon

Anche se priva di Sanders, costretto a uscire per infortunio, con un 88-80 Milano riscatta la brutta prova di gara 3 e si riprende il fattore campo. Con una vittoria nelle ultime due sfide casalinghe protrà volare in finale

UMANA REYER VENEZIA - EA7 ARMANI MILANO 80-88 (SERIE SUL 2-2)

 

Il tabellino

 

Ma che bella semifinale. Senza fare meraviglie, contro una squadra tosta e difficile come Venezia, Milano fa sua gara 4 e pareggia i conti nella serie Scudetto. Punto su punto, la sfida regala emozioni ai tanti tifosi che hanno riempito un Taliercio davvero caldissimo. Vincendo 88-80, al termine di una partita equilibrata, l’unica della serie, la squadra di coach Repesa si è ripresa il fattore campo. Con un successo nelle due sfide casalinghe rimanenti (gara 5 e gara 7), potrà volare in finale.

 

Con un’ottima intensità in difesa, e forte lucidità nella fase offensiva, gli ospiti riscattano la brutta prova di qualche giorno fa. Trascinata da Simon (25 punti) e Batista, anche se priva di Rakim Sanders (costretto a uscire per infortunio) l’Olimpia Milano ha tenuto in mano il match sin dall’inizio. Dopo aver chiuso il primo quarto con 4 punti di vantaggio, Milano ha saputo gestire la rimonta di Venezia nelle battute finali della gara. Specie in un terzo parziale che si è chiuso 22-22, con gli ospiti avanti di tre sole lunghezze. Male Alessandro Gentile per tre quarti, ma quasi decisivo nell’ultimo quarto con 11 punti messi a referto. Venerdì gara 5 al Forum di Assago. Ma con una Venezia così, la semifinale promette ancora grandissime sorprese.

 

Tutti i siti Sky