Caricamento in corso...
18 giugno 2016

Trentino Cup, l'Italbasket strapazza anche la Cina

print-icon
ita

L'Italbasket solleva la Trentino Cup (foto LaPresse)

Dopo la passeggiata con la Repubblica Ceca, gli azzurri demoliscono gli avversari 87-58. Impressionano positivamente Belinelli (19 punti) e Gallinari (17), già in ottime condizioni fisiche

Dopo aver passeggiato sulla Repubblica Ceca, l’Italbasket di Ettore Messina strapazza anche la Cina 87-58 e fa sua la finale della Trentino Cup 2016. Un’altra prova di forza degli azzurri verso il Preolimpico di inizio luglio a Torino, appuntamento che non si potrà fallire. Confortano le condizioni atletiche degli azzurri che hanno ingaggiato con i cinesi un match sulle fisicità e energia. E non hanno mollato un centimetro.

 

Beli top scorer - Con 19 punti, Marco Belinelli è stato il miglior marcatore della serata. Ottima prestazione da tre punti per lui, ma non solo perché ha servito tanti assist anche per Danilo Gallinari che chiuderà il suo incontro con 17 punti. In doppia cifra anche un ottimo Riccardo Cervi. Non demeritano neanche Daniel Hacket e il giovane Awudu Abbass (8 punti per entrambi). Tra i cinesi ottima prova di Wang (15 punti per lui).

 

Inizio pazzesco - Trascinata dall’asse Gallinari-Belinelli, l’Italbasket comincia alla grande. Sono loro due che firmano 13 punti nel 18-0 con cui si apre la partita. Un break che alla fine risulterà decisivo e che viene confermato nel finale di quarto dai canestri di Hackett e Abass (26-9 alla prima sirena). La Cina prova a rifarsi sotto nel secondo quarto e arriva anche fino al -7. Nel finale Milan e Zerini riportano a margine di sicurezza l’Italbasket.

Pratica chiusa nel terzo quarto - Al rientro Belinelli, Gallinari e Abbass chiudono la pratica cinese. All’ultimo parziale si va sul 72-45. Negli ultimi minuti l’Italia amministra e chiude sull’87-58.
 

Ecco i 16 convocati per Bologna - Al termine della gara Ettore Messina ha comunicato i 16 giocatori che dal 20 giugno prenderanno parte al raduno di Bologna. Questi i convocati: Awudu Abass, Pietro Aradori, Andrea Bargnani, Marco Belinelli, Riccardo Cervi, Andrea Cinciarini, Marco Cusin, Luigi Datome, Amedeo Della Valle, Danilo Gallinari, Alessandro Gentile, Daniel Hackett, Nicolò Melli, Giuseppe Poeta, Stefano Tonut e Andrea Zerini. Al PalaTrento presente anche il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci. Nella gara del pomeriggio la Turchia ha superato 92-65 la Repubblica Ceca (Batuk 12), piazzandosi al terzo posto. Domani giornata di riposo per gli Azzurri, che si ritroveranno lunedì 20 giugno a Bologna in vista dell'Imperial Basketball City Tournament (25 e 26 giugno), secondo torneo di avvicinamento al Pre Olimpico di Torino.

Tutti i siti Sky