Caricamento in corso...
05 marzo 2017

Orlandina, vittoria di carattere: Brescia ko 71-67

print-icon

La Germani Brescia sfiora la rimonta a Capo d'Orlando, ma la Betaland resiste nel finale e riesce a vincere. La squadra di Di Carlo conquista la nona vittoria su 11 partite in casa

L'Orlandina Betaland batte 71-67 la Germani Brescia, conquistando la nona vittoria su 11 in casa. Iniziamente Brescia appare più in forma dei locali segnando con Moss e, dopo la tripla numero 600 di Drake Diener in serie A che regala il 5-5, vola sul 5-11 con Luca Vitali. Quest'ultimo è mattatore e insieme a Berggren porta la squadra lombarda dieci punti avanti.

La scossa di Tepic
- Di Carlo chiama time-out e Tepic esce dalla panchina per scuotere i suoi trascinandoli al contro break, che al 12'29" porta l’Orlandina addirittura in parità a quota 26. Ci pensa sempre Luca Vitali a tenere in piedi Brescia, ma la Betaland, con Laquintana e Iannuzzi passa avanti per la prima volta al 18' sul 34-33 con la tripla di Diener allo scadere dei 24".

Gap dimezzato - Il terzo periodo si apre nel segno di Archie che, cercato di più dai compagni su indicazioni del coach, prima serve un assist per Delas e poi segna due canestri, continuando la serie con una tripla ed ancora un lob per il pivot croato che inchioda il 50-42 al 25'10". Burns e Michele Vitali dimezzano il gap, che manda tutti all'ultimo mini riposo.

Rimonta mancata - Nell'ultimo periodo con Archie e Delas la Betaland prova a scappare, ma Brescia con Landry, Moore, Burns e Michele Vitali non molla. Ivanovic mette la tripla del 63-58, ma gli ospiti restano in scia anche se nello stillicidio dei tiri liberi Iannuzzi e Tepic portano sul 68-61 la Betaland a 40" dall'epilogo. Sembra fatta, ma Landry e Moore riaprono uno spiraglio per Brescia, che però non riesce nella rimonta.

Tutti i siti Sky