Caricamento in corso...
02 giugno 2017

Basket, playoff scudetto: Trento elimina Milano ed è in finale

print-icon

La Dolomiti Energia vola in finale. Trento domina Milano, si prende anche gara 5 per 102-82 e chiude la serie per 4-1. Senza alibi la squadra di Repesa, che ha perso tutte le 3 gare casalinghe in questa semifinale

L'Aquila Trento fa l'impresa e plana in finale scudetto per la prima volta nella sua storia con pieno merito. L'EA7 Milano invece chiude una stagione da psicodramma con l'onta dell'ultima sconfitta casalinga (82-102) per il 4-1 che chiude la serie e apre i processi di un'estate che si annuncia caldissima: Repesa è ad un passo dall'esonero al termine di un'annata costellata di troppe delusioni per essere salvata da una Supercoppa e da una Coppa Italia. La squadra nobile, costruita per vincere tutto con un sontuoso budget da 20 milioni, si trova a chiedersi il perché di un'eliminazione netta contro una bella cenerentola costata circa un quinto. Non si salva nessuno dall'incubo, con giocatori - Cerella a parte - che trotterellano sul parquet con facce disinteressate. Trento invece sogna, è una squadra in missione che ha in Sutton la sublimazione del lavoro e della fatica (26 punti).

L'illusione dell'avvio

L’Olimpia deve provare a reagire dopo la peggior prestazione dell’anno: mercoledì al PalaTrento lo scarto è stato di 24 punti, il più grande della stagione, ed è obbligata a vincere per non essere eliminata davanti al proprio pubblico. Il problema rimangono le palle perse, più di 20 di media in tutte le sconfitte della serie. Milano illude i propri tifosi con una partenza lanciata: 7-0 in avvio e pubblico infiammato.

Ma è solo un fuoco di paglia. Sutton segna 11 punti nel primo quarto e guida Trento sul +9 (15-24), in un parziale dai numeri pazzeschi per i trentini: 4 recuperate, 4 perse forzate all’EA7 e 6 assist. Nel secondo periodo entra Cerella, che con la sua energia riesce a scuotere la squadra. Con i punti ddalla panchina, l’Olimpia, anche senza un piano specifico, riesce a raggiungere la parità a quota 39, prima del 43-46 dell’intervallo.
 

Trento show. Buscaglia: "Siamo stati incredibili"

Il terzo quarto di questa gara 5 è la pietra tombale sulla stagione di Milano. Trento gioca un basket spettacolare e segna 33 punti, record di punti subiti in un quarto al Forum per Milano. Craft è il protagonista di un super parziale che fa volare Trento sul +24. Come in gara 4, anche in questa partita il quarto periodo è solo una passerella per la Dolomiti Energia, che si gode il al massimo il momento. Prima finale della storia per la squadra di Buscaglia, che si toglie anche lo sfizio di superare i 100 punti e sprigiona la sua gioia: "Siamo stati incredibili. Siamo stati una squadra, un'unica maglia bianca in difesa e in attacco".

Repesa: "Accetterei esonero ma so di aver dato tutto"

"Non sento che la mia avventura all'EA7 Milano sia giunta al capolinea, anzi. Ma se la società dovesse decidere diversamente, accetterei un esonero. Io stasera andrò a casa e potrò guardarmi allo specchio: so di avere commesso degli errori ma so di avere dato tutto". Il coach dell'EA7 Milano Jasmin Repesa tiene alta la testa dopo l'eliminazione dai playoff contro Trento (4-1): "Chiedo scusa ai tifosi e alla proprietà ma non cambia nulla. Non possiamo avere scuse per avere mancato il risultato che non è stato soddisfacente rispetto alle aspettative. E' stato un anno molto stressante, si deve andare avanti e analizzare gli errori".

Playoff 2017, tutti i video

EUROPEI FEMMINILI 2017, TUTTI I VIDEO

Tutti i siti Sky