Caricamento in corso...
10 giugno 2017

Finale scudetto, Trento batte Venezia in gara-1

print-icon

Comincia con la vittoria in trasferta di Trento, che espugna il parquet di Venezia con il punteggio di 83-74, la finale che assegna lo scudetto del basket. Partita a senso unico con gli ospiti sempre in vantaggio, e Venezia che tenta di inseguire. Gara-2 è in programma lunedì sempre a Venezia

di Pietro Colnago

Nella finale scudetto tra debuttanti è Trento che mostra il suo vestito più bello e battendo Venezia 74-83 si porta sull’1-0 nella serie ribaltando subito il vantaggio del campo. E’ Trento che comincia la partita ai suoi ritmi, aggredendo in difesa e scatenando in contropiede i suoi finti lunghi: Beto e Hogues trovano autostrade e danno una manciata di punti di vantaggio ai trentini mentre Venezia vuole attaccare il ferro a difesa schierata e alla fine del primo quarto Trento è avanti 24-16.

Continua a difendere e a correre anche nel secondo quarto Trento, la stessa energia messa in campo contro Milano annichilisce anche la Reyer che continua a lasciare agli avversari spazi importanti per canestri facili da sotto e da fuori che le permettono di andare negli spogliatoi sul +17.

Anche nella ripresa la musica non cambia: Venezia è annichilita, Trento è vivace e solida e con una serie di palle rubate e di schiacciate in contropiede porta il suo vantaggio sopra i 20 punti. Cerca una timida reazione la Reyer, la cerca soprattutto Tonut ma non basta perchè Trento è troppo più veloce ed energica e all’ultima pausa, su un’invenzione di Craft tra le due squadre ci sono 18 punti di distacco. 18 punti che Trento gestisce negli ultimi 10 minuti, subendo un timido ritorno di Venezia con due triple di Peric e Bramos ma non perde l’inerzia e bagna la sua prima partita di finale scudetto della storia con una vittoria esterna.

EUROPEI FEMMINILI 2017, TUTTI I VIDEO

Tutti i siti Sky