Caricamento in corso...
09 agosto 2016

Real al fotofinish, sua la Supercoppa europea

print-icon
rea

Il Real festeggia il primo titolo della stagione (Getty)

Un gol di Carvajal al 119' regala il primo trofeo internazionale della nuova stagione alla squadra di Zidane. Contro il Siviglia, merengues in vantaggio con Asensio, pareggia l'ex Palermo Vazquez, Konoplyanka per il sorpasso andaluso. Sergio Ramos rimanda tutto ai supplementari. La decide il difensore: finisce 3-2

REAL MADRID-SIVIGLIA 3-2
21' Asensio (R), 41' Vazquez (S), 71' rig. Konoplyanka (S), 93' Sergio Ramos (R), 119' Carvajal (R)

La cronaca del match

Si può dire che Zinedine Zidane non sia un allenatore sfortunato. C'è merito nella vittoria del Real Madrid, senza dubbio, ma anche la dose di una fortuna che sembra non abbandonare le merengues, almeno in campo internazionale. Il Real vince il primo trofeo della nuova stagione battendo un Siviglia 3-2 che, onestamente, aveva meritato il vantaggio, in rimonta, fino al terzo minuto di recupero quando Sergio Ramos ha strozzato in gola l'urlo ai tifosi andalusi rimandando tutto ai supplementari con la squadra di Sampaoli a un passo dalla sua seconda vittoria in Supercoppa europea. La decide un'incursione di Carvajal al minuto 119.

Formazione merengues rimaneggiata per Zidane con l'assenza, su tutte, dell'ancora infortunato Cristiano Ronaldo. Zizou preferisce Kovacic a Modric, non ancora in perfette condizioni di forma e in avanti regala una chance importante all'ex Espanyol Asensio nel tridente con Morata e Lucas Vazquez. Per il Sivigia in campo dal primo minuto l'ex Palermo Franco Vazquez così come l'ex Atletico Vietto.

Partita giocata a viso aperto con il Real che prende un leggero sopravvento nella primissima parte e riesce a sbloccare il risultato con un gol bellissimo di Asensio: palla all'incrocio dei pali che Sergio Rico accompagna in porta solo con lo sguardo. Il Siviglia si scuote, non demorde e raggiunge il pari nel finale di primo tempo grazie a Vazquez che mette dentro incrociando un diagonale che non lascia scampo a Kiko Casilla.

Nella ripresa il Siviglia sembra averne di più, prova a comandare il gioco e a mettere in apprensione la retroguardia merengue. Il Real sembra troppo lento e poco reattivo nella costruzione del gioco e sull'ennesima incursione di Vitolo capitola: l'argentino punta Sergio Ramos che lo stende in area di rigore. Il penalty è realizzato da Konoplyanka subentrato qualche istante prima a Vietto. Nell'ultima parte di match Zidane chiama in causa Modric, James e Benzema ma la squadra di Sampaoli resiste al tentativo merengue di allungare il match fino al 3' di recupero quando Sergio Ramos dimenticato tutto solo a un metro dalla linea di porta deve solo appoggiare per regalare ai suoi i supplementari.

Negli extra time, l'espulsione di Kolo (per doppio giallo) condiziona il match del Siviglia. A Sergio Ramos viene annullato un gol per una spinta ai danni di Rami nel primo supplementare, il Siviglia resiste con i denti ma stremato, all'ultimo minuto capitola su una prepotente discesa di Carvajal che batte Sergio Rico sul secondo palo. Il Real inizia da dove aveva finito: fa suo il primo trofeo internazionale della stagione.

Tutti i siti Sky