Caricamento in corso...
19 giugno 2017

Confederations Cup, Australia-Germania 2-3: gol e highlights

print-icon

Debutto vincente per i tedeschi nel match valido per il gruppo B della Confederations Cup in corso in Russia. Le reti sono arrivate da Stindl, Draxler (su rigore) e Goretzka. Poco convincente la prestazione del portiere Leno, per niente reattivo sui due gol degli oceanici

AUSTRALIA-GERMANIA 2-3

5' Stindl (G), 41' Rogic (A), 44' rig. Draxler (G), 48' Goretzka (G), 58' Juric (A)

La Germania risponde al Cile. All'indomani del successo della Roja sul Camerun, la squadra di Loew ha battuto l'Australia affiancando i sudamericani in testa al gruppo B della Confederations Cup. Quella tedesca è una nazionale sperimentale, priva dei veterani come Neuer (tra l'altro infortunato), Khedira e Mueller, ma che presenta giovani interessanti e sotto la lente del calciomercato. Parliamo di giocatori come Mustafi, Hector, Ruediger, Brandt e Sandro Wagner, molto atteso dopo essersi messo in mostra con una tripletta contro San Marino.

Il debutto della Germania in Confederations Cup si gioca a Sochi. L'avversario è l'Australia dell'ex interista Sainsbury, tornato in Cina, dove per la nuova stagione allo Jiangsu Suning trova come allenatore Fabio Capello.

Partita sbloccata in avvio, con il gol che non ti aspetti: è il quinto minuto di gioco quando Stindl suona il primo squillo, illudendo i tedeschi di poter sommare alla recente goleada a San Marino un'altro punteggio tennistico. Ma gli oceanici non si fanno condizionare dalla partenza con handicap e nel corso del primo tempo sfiorano il pareggio con un colpo di testa proprio di Sainsbury, che però non inquadra la porta da posizione più che favorevole. La rete del pari arriva con Tom Rogic, centrocampista del Celtic che ringrazia Leno per la défaillance
La contro-reazione dei tedeschi è immediata e al primo capovolgimento di fronte un calcio di rigore lampante mette capitan Draxler nella condizione di riportare la Nazionale di Loew in vantaggio. Il talento del Psg spiazza il portiere australiano e si va all'intervallo sul 2-1.

Al rientro delle squadre in campo, la Germania conferma di essere forte nello sprint: questa volta sono soltanto 3 i minuti sufficienti a dare un altro colpo ai "canguri". Goretzka, centrocampista dello Schalke, cala il tris. Il doppio vantaggio sembra una condanna ma ancora una volta gli australiani riescono a rialzare la testa. Un altro errore di Leno favorisce la battuta a rete di Juric, la cui posizione viene verificata dalla VAR che convalida il gol del 3-2. 
Nell'ultima mezz'ora di gioco il risultato non cambia, ma spicca il tedesco Timo Werner, che prima colpisce il palo alla destra di Ryan e al 90' va ancora vicino al poker dopo una bella azione personale.
 

I video sulla confederations cup

Tutti i siti Sky