Caricamento in corso...
14 ottobre 2016

Pari Borussia, super Nizza. Balo sbaglia un rigore

print-icon
bal

Vola il Nizza di Mario Balotelli, capolista della Ligue 1 (foto Ansa)

Nell'anticipo della 9a giornata di Ligue 1 i rossoneri, trascinati da Balotelli, battono 2-0 il Lione e allungano in vetta a +7 sul Psg (con una partita in meno). Nel finale l'attaccante si fa parare un penalty da Lopes e viene anche ammonito. A Dortmund solo un pareggio per i gialloneri con l'Hertha Berlino

Nel secondo anticipo della 9a giornata di Ligue 1 Balotelli trascina il Nizza, che batte 2-0 il Lione, prossima avversaria della Juventus in Champions League, e allunga in vetta alla classifica portandosi a +4 dal Monaco e a +7 dal Paris St Germain, sabato in campo a Nancy. All'Allianz Riviera reti di Baysse al 5' e Seri al 76', contro una squadra in 10 uomini per oltre un'ora (espulso al 28' Fekir). Nel finale Super Mario si procura un rigore, ma lo sbaglia, "ipnotizzato" da Antonio Lopes. E si fa anche ammonire.  Unica nota positiva per il Lione il ritorno in campo nella ripresa di Lacazette, al rientro dopo un lungo infortunio.

Tolosa-Monaco. Dopo il Psg, il Tolosa regola anche il Monaco, sconfitto 3-1. I monegaschi avevano chiuso il primo tempo in vantaggio grazie ad una rete di Germain al 3'. Nella ripresa i padroni di casa pareggiano al 65' con Trejo e nel finale l'uno-due di Braithwaite lancia il Tolosa al terzo posto in classifica, in attesa di vedere cosa faranno i parigini.

Bundesliga - Niente sorpasso al Signal Iduna Park per i gialloneri di Tuchel, fermati dal pareggio in casa dai berlinesi. Anzi, è proprio la squadra della capitale a passare in vantaggio: al 51' gol di Stocker su assist di Ibisevic. Ci pensa il solito Aubameyang, a 10 minuti dalla fine, a ristabilire il risultato. L'Hertha sale 14 punti, uno in più del Borussia. Il Bayern capolista (a 16 punti) sarà ospite dell'Eintracht Francoforte.


Liga - Si conclude 0-0 l'anticipo del campionato spagnolo tra Las Palmas ed Espanyol, con la squadra di KP Boateng che rimane sempre nelle parti alte della classifica. All'Estadio de Gran Canaria l'ex milanista ci ha provato in un paio di occasioni, ma si è dovuto arrendere all'ottima giornata di un'altra vecchia conoscenza rossonera, il portiere Diego Lopez.





I video sulla confederations cup

Tutti i siti Sky