Caricamento in corso...
17 settembre 2016

Barça, manita al Leganés. Anche l'Atletico ne fa 5

print-icon
bar

Il trio delle meraviglie del Barça spazza via la matricola Leganés (Getty)

Nell'anticipo della quarta giornata di campionato i blaugrana spazzano via la matricola madrilena con cinque reti. L'Atletico risponde al Gijon con le doppiette di Griezmann e Torres

Tutto facile per il Barcellona nella trasferta contro la neopromossa Leganés. I blaugrana, che in settimana hanno liquidato il Celtic in Champions con una goleada, non fanno sconti nemmeno in Liga.
La "manita" alla matricola Leganés è un segnale forte dopo il ko incassato dall'Alaves nella precedente giornata di campionato. Ai madrileni basta un tempo di gioco per cadere sotto i colpi di Messi, Suarez e Neymar.
Grazie a questo gol davanti al pubblico del Butarque, Messi è diventato il primo giocatore della Liga a segnare in 34 stadi diversi: alla Pulce manca di segnare solo al Las Palmas per completare il suo record spettacolare di gol contro tutte le squadre del campionato spagnolo.

Si va all'intervallo sul 3-0 firmato MSN e nella ripresa ancora Messi (su rigore) e poi Rafinha arrotondano il risultato. All'80' è Gabriel, su calcio di punizione, a rendere meno amara la sconfitta per i padroni di casa: finisce 5-1.
Dopo 4 turni di campionato i blaugrana si portano così a 9 punti in classifica mentre il Leganés resta fermo a quota 4.

L'Atletico Madrid risponde al Barcellona segnando 5 gol contro il Gijon. I madrileni vanno in vantaggio grazie alla coppia d'attacco Griezmann-Gameiro, emulata da Torres, subentrato al 69esimo. Grande soddisfazione per Diego Pablo Simeone, che nei giorni scorsi ha annunciato la riduzione del contratto al 2018.

Per quanto riguarda i gol della partita al 2' è arrivato il primo di Griezmann, seguito al 5' da Gameiro. Al 31' va di nuovo avanti Griezmann, emulato nel secondo tempo da Torres, che segna prima al 72' e poi al 91' su rigore. Sprecano un'ottima occasione sia Eibar che Siviglia che, nello scontro diretto, pareggiano 1-1 togliendosi la soddisfazione di ambire per una notte al primato in classifica: l'Eibar ridotto in 9 riesce a pareggiare. A Vietto risponde Pedro Leon.

Tutti i siti Sky