Caricamento in corso...
14 agosto 2016

Il Liverpool stende i Gunners. Successo United

print-icon
liv

Il Liverpool, con quattro gol, vince in casa dell'Arsenal (Foto Getty)

Nella prima giornata di Premier il Manchester di Mourinho vince in trasferta. Ibra si conferma super: segna sempre all'esordio in una nuova competizione ufficiale. La squadra di Klopp ne fa quattro all'Arsenal

Il Liverpool ha sconfitto 4-3 l'Arsenal all'Emirates Stadium, con un'ottima prestazione dell'ex Inter, Coutinho, uscito poi per infortunio. I Red Devils vincono meritatamente giocando un bel calcio. Sono i Gunners a passare primi in vantaggio: un tiro di Walcott al 31' batte Mignolet e riscatta l'errore dal dischetto dello stesso attaccante inglese un minuto prima. Il pareggio arriva con un capolavoro di Coutinho: punizione a giro, su cui Cech non può farci nulla. Il Liverpool sale in cattedra nel secondo tempo inondando di gol gli uomini di Wenger: doppietta di Lallana al 49' e 56'. Al 63' Manè sembra chiudere i giochi con il quarto centro, ma la squadra di Klopp si addormenta e dà spazio all'Arsenal che rincorre un pareggio disperato. I padroni di casa rientrano in partita con le reti di Chamberlain al 64' e Chambers al 75', ma non basta. Il tempo scade e regala la prima di vittoria in questa Premier agli ospiti.



Il Manchester United fa già paura. La squadra di Mourinho vince e convince sul campo del Bournemouth, battuto 3-1 con le reti di Mata, Rooney e Ibrahimovic. Sembra la festa perfetta per lo Special One, che riesce a portare in gol sia il suo capitano sia il giocatore più atteso, quello Zlatan che non sbaglia mai all'esordio. Ibrahimovic infatti conferma la sua tendenza positiva nelle gare d'esordio in competizioni ufficiali, dove riesce sempre ad andare a segno. Serie A, Liga, Ligue 1, Premier League e Champions League: nell'esordio in questi tornei Ibrahimovic è sempre andato in gol. Anche Mata, uno dei giocatori più criticati nelle passate stagioni per il suo rendimento altalenante, trova la gioia del gol sbloccando il match al 40'. Il "consolation gol" del Bournemouth, meglio noto in Italia come "gol della bandiera", porta la firma di Smith.

Tutti i siti Sky