Caricamento in corso...
16 gennaio 2016

Il gol di addio di Trotta decide il derby campano, vince l'Avellino

print-icon
tro

Marcello Trotta è nato il 29 settembre 1992 (Foto A.Spagnuolo per Avellino Calcio)

L'attaccante va al Sassuolo ma prima regala la rete della vittoria agli irpini, lasciando la Salernitana in fondo alla classifica. Nella 22.a giornata di serie B, Di Francesco fa respirare il Lanciano, mentre il Novara perde nuovamente. Il Pescara di Oddo si conferma terza forza del campionato

AVELLINO-SALERNITANA 1-0
73' Trotta


Vittoria importante per l'Avellino nel derby con la Salernitana. Gli irpini hanno cercato fortemente il gol che è arrivato al 73' grazie a Marcello Trotta. Il calciatore in uscita (si trasferisce al Sassuolo) non avrebbe dovuto giocare ed invece si è rivelato determinante per la corsa della squadra di Tesser. La Salernitana rimane al fondo della classifica.

COMO-PERUGIA 1-0

36' Ganz


Seconda vittoria consecutiva per il Como che torna a sperare nella salvezza battendo un Perugia a due facce. Decisivo ancora una volta Ganz, che al 35' di testa ha realizzato il gol-partita. Prima di allora si era visto in campo soltanto il Perugia, pericolosissimo in più occasioni. Ma, dopo lo svantaggio la squadra di Bisoli è scomparsa dal campo. Il Como tra l'altro recrimina per un rigore non concesso per un evidente trattenuta su Ganz.

LATINA-NOVARA 1-0

35' Dumitru 


Per il Latina a decidere l'incontro è stata la rete di Dumitru al 35' del primo tempo. Corvia innesca Dumitru, che ha superato Da Costa con un pregevole destro a giro che si infila nell'angolo lontano.

PESCARA-LIVORNO 2-1

56' Moscati (L), 66' su rig. Cocco (P), 90' su rig. Caprari (P)


Il Pescara ha battuto in rimonta per 2-1 il Livorno conquistando tre punti d'oro che valgono il terzo posto in classifica in virtù del ko del Novara a Latina. Il Livorno, passato in vantaggio all' 11' del secondo tempo con Moscati di testa, ha subìto prima il pareggio di Cocco al 20', su rigore per un fallo di Regoli su Mitrita, e poi con Caprari al 47' sempre su tiro dagli undici metri per un fallo di Lambrughi su Caprari. Il Livorno ha giocato in pratica tutta la partita in inferiorità numerica per l'espulsione di Emerson al 2' del primo tempo per fallo da ultimo uomo su Lapadula.

TERNANA-TRAPANI 1-0

90' Gondo


La Ternana vince contro il Trapani grazie ad un gol di Gondo arrivato nel primo minuto di recupero. La svolta arriva al 45' quando Nizzetto fa un retropassaggio che il portiere del Trapani Andrade prende con le mani. L'arbitro Manganiello fischia punizione a due in area di rigore. Calcia Falletti, ribattuta della barriera, ma la palla arriva al nuovo entrato Gondo che mette in gol al 46'.

VICENZA-MODENA 2-1

46' Luppi (M), 70' e 90' Raicevic (V)


Due gol di Raicevic regalano la vittoria al Vicenza. Il Modena, che poi ha chiuso in 9 uomini, era andato per primo in vantaggio. 

VIRTUS LANCIANO-PRO VERCELLI 1-0

86' Di Francesco


La Virtus Lanciano ha superato di misura la Pro Vercelli per 1-0 grazie ad una rete segnata di testa da Di Francesco (figlio del tecnico del Sassuolo Eusebio Di Francesco) al 41' della ripresa dopo una gara combattuta. Per i rossoneri è una boccata d'ossigeno con tre punti che permettono agli abruzzesi di sperare ancora nella salvezza. La Pro Vercelli ha chiuso la gara in dieci uomini per l'espulsione di Scavone allo scadere del primo tempo.

Serie A 2016-2017: gli highlights

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky