Caricamento in corso...
17 gennaio 2016

Spalletti: "Non abbiamo fatto bene, salvo l'impegno della squadra"

print-icon
luc

Comincia con un pari la seconda avventura di Spalletti con la Roma (Getty)

Dopo l'esordio col pari della sua seconda avventura con la Roma, l'allenatore giallorosso guarda il bicchiere mezzo pieno: "Ci abbiamo provato ma non abbiamo sfruttato le occasioni. Dobbiamo lavorare". Sul momento negativo di Dzeko: "Abbiamo la possibilità di aiutarlo"

"Non abbiamo fatto benissimo, anche se ci abbiamo provato e creato opportunità che poi non abbiamo sfruttato: è un risultato difficile da accettare, ma ci sono cose da salvare, come il grande impegno e il dispiacere della squadra al rientro negli spogliatoi. Dobbiamo lavorare". Luciano Spalletti, che ha cominciato la sua seconda avventura in panchina della Roma con un pari, guarda il bicchiere mezzo pieno: salvando il salvabile.

 

Caso Dzeko - "Quando, in grandi club si passano momenti di difficoltà, questi vengono amplificati – ha aggiunto Spalletti -: abbiamo la possibilità di aiutarlo. Problemi difensivi? Abbiamo subito tre o quattro ripartenze e queste erano le situazioni che volevo non si verificassero. Dobbiamo lavorare abbastanza, saper usare atteggiamenti diversi. L'aspetto fisico? Se fossimo riusciti a far valere la differenza tecnica, avremmo azzerato anche un eventuale divario fisico". Su Castan: “Pensavo che questa partita l’avrebbe rilanciato - ha spiegato Spalletti – la fiducia ritorna solo giocando. Dobbiamo fare meglio anche in mezzo al campo, migliorare nel fraseggio”.

 

Pjanic: "E’ una questione di fiducia" - A fine gara anche Miralem Pjanic dice la sua: "E' solo una questione di fiducia: siamo entrati in una spirale negativa e dobbiamo lavorare assieme per uscirne. Mi sono trovato bene nel nuovo ruolo - e cercherò di fare sempre il massimo di quello che mi chiede il mister. Gli automatismi tra noi e l'attacco possono ancora migliorare, ma già oggi mi sono trovato bene. Certo, possiamo fare meglio". E domenica prossima c'è Juve-Roma: "Sarà una partita complicata, contro un avversario in fiducia e che non a caso ha vinto 4 scudetti di fila - aggiunge -, prepareremo al meglio il match e faremo di tutto per vincere. Il momento di Dzeko? Questi periodi capitano, dove non riesci a dimostrare quello che vali: lui si impegna tanto, le occasioni se le crea, ma forse manca quel pizzico di fortuna. E' un grande attaccante e sono sicuro che tornerà presto a segnare”.

 

Florenzi:"Un passo falso" - "Loro hanno avuto un'occasione e hanno preso il palo, noi ne abbiamo avute tante. Abbiamo fatto un passo falso, volevamo portare l'entusiasmo a tutto l'ambiente. Da domani torneremo a lavorare". Alessandro Florenzi analizza così la prestazione della Roma, che all'Olimpico non è andata oltre l'1-1 contro il Verona. "Cosa ha portato di nuovo Spalletti? Ci ha trasmesso le sue idee di gioco che noi dobbiamo cercare di mettere in campo, è un mister molto preparato, in settimana ci sarà ancora più tempo per capire i suoi concetti". Sul momento di Dzeko: “Quando si dà il 110 % non c’è niente da recriminare”.
 

VIAGGIO NEGLI IMPIANTI SPORTIVI ITALIANI

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky