Caricamento in corso...
16 febbraio 2016

Tre giornate a Zarate, due a Kondogbia: salta Samp e Juve

print-icon
zar

L'espulsione di Mauro Zarate, nel corso di Fiorentina-Inter (Getty)

Mano pesante del giudice sportivo dopo Fiorentina-Inter. L'attaccante viola, espulso per condotta violenta, non ci sarà contro Atalanta, Napoli e Roma. Il centrocampista nerazzurro punito per un applauso all'arbitro, mancherà per due match

Tre giornate di squalifica a Mauro Zarate (Fiorentina) espulso per condotta violenta nella sfida di domenica sera al Franchi, due a Kondogbia (Inter) per condotta irriguardosa: sono le decisioni del giudice sportivo per la partita Fiorentina-Inter. Un turno anche a Medel che - diffidato - aveva rimediato una ammonizione sempre durante la sfida contro la squadra di Sousa. Squalificato anche Alex Telles: era stato espulso dopo aver rimediato due gialli: l'ultimo in particolare aveva scatenato l'ira della panchina nerazzurra. Ora partiranno i ricorsi della Fiorentina, e dei nerazzurri che l'hanno annunciato tramite un tweet dal proprio account ufficiale.

 

 

Nessuna sanzione per Mancini - L’attaccante viola aveva messo una mano intorno al collo di Murillo, rimediando un cartellino rosso al termine di Fiorentina-Inter. Salterà la trasferta contro l'Atalanta, la sfida interna contro il Napoli e la partita contro la Roma all'Olimpico. Kondogbia, che aveva ironicamente applaudito all'operato dell'arbitro Mazzoleni, salterà la gara contro la Sampdoria e il derby d'Italia contro la Juventus a Torino. Per protesta contro l'arbitraggio della sfida del Franchi, l’Inter aveva proclamato il silenzio stampa. Mancini, a fine partita, a bordo campo si era mostrato critico verso il direttore di gara. Nessuna sanzione comunque per l'allenatore nerazzurro.
 

VIAGGIO NEGLI IMPIANTI SPORTIVI ITALIANI

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky