Caricamento in corso...
21 febbraio 2016

Spalletti-Totti, è rottura: il capitano escluso dal match col Palermo

print-icon

Tra l'allenatore e il capitano della Roma la distanza è ormai abissale. L'attaccante è stato allontanato dal ritiro in vista del posticipo domenicale contro i rosanero: non scenderà in campo. Le parole di Totti al Tg1 di sabato non sono piaciute al mister. Il presidente Pallotta: "Mancanza di rispetto? Non so a cosa si riferisca. Lo incontrerò presto"

E’ rottura totale tra Francesco Totti e la Roma. Sabato in conferenza stampa Spalletti annunciava la presenza del capitano giallorosso dal 1’ contro il Palermo. In un’intervista al Tg1, Totti chiedeva però rispetto. Domenica il clamoroso colpo di scena. Il capitano infatti ha lasciato il ritiro e non sarà neppure in panchina all’Olimpico nel posticipo contro il Palermo. A Spalletti non sarebbero proprio piaciute le parole del numero 10 giallorosso, per questa ragione gli avrebbe comunicato che non sarà in campo.

Niente Palermo dunque per Francesco Totti. Il capitano della Roma è stato rimandato a casa questa mattina da Luciano Spalletti. Dopo la colazione a Trigoria, Totti è stato convocato dall’allenatore, amareggiato per l'intervista di ieri al Tg1, per comunicargli l'esclusione dai convocati per la gara di questa sera all'Olimpico. Le parole di Totti sono state considerate da Spalletti una distrazione troppo forte per il gruppo. Totti ha preso atto della decisione ed è tornato a casa dopo aver salutato la squadra.

 

Pallotta: "Lo incontrerò presto" - «Quando Francesco parla di mancanza rispetto non ho idea a cosa si riferisca. Io chiaramente rispetto Totti e mi incontrerò con lui» la presa di posizione del presidente della Roma James Pallotta.

 

 

Il caso Totti

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky