Caricamento in corso...
18 marzo 2016

E' sempre Dybala-Higuain: con loro Juve e Napoli partono da 1-0

print-icon
com

Dybala e Higuain, protagonisti dell'ultima partita (e delle stagioni) di Juventus e Napoli

Contro Sassuolo e Palermo, le due rivali per il titolo hanno vinto con lo stesso risultato, propiziato dai gol dei loro trascinatori. Non è la prima volta che capita in stagione: se i bianconeri sfoderano l'1-0 "dybaliano" nei big-match, gli azzurri usano il timbro del Pipita contro le piccole 

di Vanni Spinella

Si dice che avere in squadra un attaccante come Dybala o Higuain sia un po’ come partire dall’1-0: teoria non del tutto sbagliata, a vedere la frequenza con cui questo risultato (impreziosito dalla loro firma, naturalmente) sta punteggiando il cammino di Juventus e Napoli, a 9 giornate dalla fine ancora in lotta per il titolo.

 

Juventus contro Napoli, Dybala contro Higuain. Un duello a distanza (minima: appena 3 punti) che vive anche di piccole coincidenze, come il doppio 1-0 con cui entrambe hanno superato l’ultimo ostacolo in campionato, con il marchio del proprio principe del gol. Uno a zero Juve al Sassuolo, venerdì, con magia di Dybala; 1-0 Napoli al Palermo, due giorni dopo, la risposta di Higuain. La Joya e il Pipita: inutile ribadire quanto siano stati decisivi fin qui e quanti punti abbiano portato ciascuno alla propria cascina. Curioso, invece, soffermarsi su quel risultato – l’1-0 – su cui l’Inter di inizio stagione aveva costruito un primato e recentemente riscoperto dalle due potenze che ora si contendono il titolo.

 

Sono 5 gli 1-0 della Juventus in campionato (a cui se ne aggiungono uno in Coppa Italia e uno in Champions), di cui 3 firmati Dybala. Quattro quelli del Napoli, e tutti con il marchio di Higuain. Diverso però il modo in cui l’arma dell’1-0 viene adoperata: i bianconeri, forti della miglior difesa del campionato e di un Buffon quasi inoperoso da inizio gennaio, se ne servono nelle grandi occasioni, come lo stesso Napoli ha avuto modo di constatare. E se allora fu Zaza, a 2’ dalla fine, a decidere lo scontro al vertice, contro Milan e Roma è toccato a Dybala piazzare la stoccata vincente, e sempre nella mezz’ora finale. Fino al tiro mancino con il Sassuolo, che grande non sarà ma ammazzagrandi lo è di certo, e allora merita un trattamento simile.

 

Più incline al 2-1 nei big-match (punteggio con cui all’andata ha battuto Juve, Fiorentina e Inter), il Napoli si riserva invece l’1-0 per quelle partite che sulla carta si preannunciano agevoli e che poi in campo si trasformano in assedi al fortino nemico. Per usare un’immagine recentemente entrata nel lessico sportivo, alla sola vista di Higuain hanno parcheggiato il pullman davanti alla porta Chievo, Udinese, Carpi e Palermo, tutte squadre che navigano dal decimo posto in giù. Il gioco spumeggiante di Sarri, in questi casi, ha prodotto possessi-palla da record, occasioni da gol in serie, ma di palloni in rete non più di uno a partita e per di più, contro Carpi e Palermo, solo su rigore. Almeno lì, però, il pullman è in divieto di sosta e va spostato.

 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky