Caricamento in corso...
19 marzo 2016

Cagliari fuori dalla crisi: 2-0 al Vicenza. Rimonta Bari, Cesena ko

print-icon
cag

Dopo 1 punto nelle ultime 4 gare, il Cagliari torna al successo sul campo del Vicenza (Foto LaPresse)

In attesa di Crotone-Pescara, la 32.a giornata della Serie B registra il sorpasso in vetta dei sardi: al Menti decidono Cinelli e Melchiorri. I pugliesi espugnano Novara e agganciano i romagnoli, caduti a Lanciano. Frenano Brescia e Perugia, occhio al Trapani. Como: buona la prima di Cuoghi

Fuori dalla crisi e di nuovo al comando, aspettando la replica del Crotone. La 32.a giornata della Serie B sorride al ritrovato Cagliari di Rastelli, tornato alla vittoria dopo 4 turni da dimenticare. Un Cagliari ancora lontano dallo spettacolo riservato in stagione, ma quantomeno uscito dal tunnel tra involuzione e risultati deludenti. Contro il Vicenza, terzultimo della classe appena affidato a Lerda e ridotto in 10 uomini per 45’ (rosso a Pinato), decidono le firme dell'ex Cinelli e Melchiorri. Un successo che alimenta la corsa dei sardi e allontana la cabala sulle squadre di Rastelli, votate ad una flessione consistente nei gironi di ritorno. I numeri recitano ora 13 punti di vantaggio sulla terza con 10 turni al traguardo, una promozione sempre più alla portata della corazzata del campionato.


Impresa Bari - La lungimiranza di Marco Baroni, tecnico navigato in Serie B, la dice lunga: 3 vittorie di fila del Novara suggerivano l’assalto alla coppia di testa, azzardo prontamente respinto dall'allenatore azzurro. Infatti, nonostante il vantaggio di Gonzalez, gli azzurri dilapidano occasioni e incassano il 2-1 finale dal Bari, squadra rientrata prepotentemente nel gruppo playoff: Maniero e Sansone archiviano lo scontro diretto e rilanciano la candidatura della squadra di Camplone. Chi frena nella corsa agli spareggi è invece il Cesena, vittima del Lanciano dei miracoli: 6.a vittoria in 8 gare per il sorprendente Maragliulo, implacabile al Biondi (4 trionfi su 4) esaltato dai gol di Ferrari e Marilungo. Trend esterno sfavorevole anche al Brescia, bloccato sul 2-2 a Latina: Dellafiore illude Gautieri che accarezza il suo primo successo, Kupisz e Geijo ribaltano la sfida pareggiata su rigore dall’ex Olivera.

Trapani in ascesa - Imbattuto da 6 gare con 14 punti all’attivo, il Trapani di Cosmi resta affacciato ai playoff dopo l’1-0 interno al Livorno: decide la rete di Fazio nel finale, gol pesantissimo negli equilibri della classifica che condanna all’ennesimo stop gli amaranto di Panucci, finora privo di soluzioni alla rovinosa caduta. Rallenta invece il Perugia che, dopo 3 vittorie di fila, archivia sull’1-1 la sfida interna contro la Salernitana: sblocca Aguirre, risponde Coda su rigore. Due gli scontri diretti in chiave salvezza a partire da Modena-Como, esordio col botto dell’ex Cuoghi sulla panchina lombarda: il 2-1 dettato da Ganz e Cristiani, che vanificano Mazzarani, permette di mantenere flebili speranze salvezza dopo l'impresa al Braglia, teatro di 30 punti conquistati da Crespo sui 35 totali. Termina invece 1-1 tra Pro Vercelli ed Ascoli, pareggio vano ad esorcizzare spettri retrocessioni per entrambe. Discorso tra bomber con Cacia e Marchi, ma il punto non soddisfa nessuno.
É il turno del Associazione Sportiva Livorno Calcio per il Lega B Challenge di #SkySporTech: pronti alla sfida Pinsoglio e Schiavone!Pubblicato da Sky Sport su Venerdì 11 marzo 2016

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky