Caricamento in corso...
16 luglio 2016

Montella, buona la prima. Juve, Pjanic in gol

print-icon

Buon esordio per i rossoneri contro il Bordeaux: la squadra dell'ex allenatore della Sampdoria vince 2-1. Gli uomini di Allegri battono 6-1 i dilettanti del San Mauro, a segno anche il centrocampista bosniaco. Vincono anche Bologna, Cagliari, Genoa e Palermo. Solo pari per l'Udinese. Chievo ko contro lo Standard Liegi

BORDEAUX - MILAN 1-2
Buon esordio stagionale per il Milan di Vincenzo Montella: ad Agen successo rossonero per 2-1 sul Bordeaux grazie a una doppietta messa a segno nel primo tempo da Suso. Di Malcolm alla mezz'ora della ripresa il gol della bandiera per i francesi. "Sono contento di come i ragazzi hanno messo in pratica i principi di gioco su cui abbiamo lavorato ma c'è, per fortuna, margine di crescita. La squadra ha comunque dato una buona immagine, ha giocato con spirito, come prima uscita si può essere soddisfatti". Vincenzo Montella applaude, "Il segreto? Lavoriamo tanto con la palla ma anche la qualità dei calciatori, la loro predisposizione che è totale - assicura - Ma non corriamo troppo, era la prima partita, dobbiamo aumentare il ritmo, la velocità di gioco nella costruzione ma siamo all'inizio e ci sono spiragli positivi. C'è entusiamo, partecipazione". Montella rivendica con orgoglio l'impiego di tanti italiani (sette fra i titolari più l'italo-argentino Paletta) e si sofferma poi su Bonaventura, schierato a centrocampo: "E' più trequartista che interno, deve ancora assimilare il ruolo anche perché ha sempre giocato da esterno e ci vuole tempo. Ma ha le caratteristiche per farlo".

"Sin dal primo giorno ho parlato con Montella, so cosa mi tocca fare per diventare un campione e sono molto determinato a fare quello che dice il mister per diventare quello che voglio essere. Ho sbagliato tanto in passato, soprattutto fuori dal campo, ma ho capito gli errori che ho fatto e non voglio ripeterli". E' un Mbaye Niang tirato a lucido quello versione 2016-17. Montella conta molto su di lui e l'attaccante francese non chiede di meglio, allontanando qualsiasi voce di mercato: "Ho la testa al Milan, ho un contratto, sono felice qui e rimarrò qui". Oggi, intanto, è arrivata la vittoria sul Bordeaux nel primo test della stagione. "Abbiamo lavorato molto con la palla in questi primi giorni e siamo venuti qui a mettere in pratica quello su cui abbiamo lavorato - aggiunge - Come prima partita abbiamo fatto cose buone. Cosa ci ha chiesto Montella? Il mister ha un'idea di gioco per cui in certe zone del campo c'è bisogno di costruire e in zona di finalizzazione dobbiamo essere cattivi".



JUVENTUS-SAN MAURO 6-1
Prima partitella per la Juve, a Vinovo, sotto gli occhi dei propri tifosi. Questa mattina, i bianconeri hanno svolto un test in campo contro il San Mauro: una partitella della durata di circa 60 minuti, che ha permesso ai giocatori del team campione d'Italia di cominciare a confrontarsi, a 24 ore circa dalla partenza per l'Australia. Per la cronaca, la partita è terminata 6-1 per la Juve: il primo gol della stagione, in assoluto, è di Asamoah. In gol anche Pjanic, con un bel tiro dal limite. Completano lo score tre marcature di Dybala e una di Padovan. Ma a parte gol e marcatori è stato un test utile, nel quale i bianconeri hanno cominciato a far vedere interessanti trame di gioco: il tutto sotto gli occhi attenti di Allegri. "Buon allenamento: Pjanic bene davanti alla difesa e da trequartista. Conosce il calcio in maniera perfetta e non ha problemi a giocare in qualsiasi parte del campo. Lui e Dybala sono tecnici, è normale che si intendano", ha detto l’allenatore bianconero. "Situazione fisica? Quest'anno l'abbiamo iniziato dopo 40 giorni di festa, cosa successa anche la stagione scorsa. La differenza è che nel 2015 avevamo la Supercoppa a Shanghai e abbiamo dovuto accelerare; quello che conta è il risultato finale, che si arrivi a marzo, aprile correndo, quando si decideranno campionato, Champions e Coppa Italia", ha aggiunto Allegri. Nel pomeriggio la squadra osserverà qualche ora di riposo; domani la partenza per Australia e Hong Kong, per lo Juventus Jeep Tour. In programma due match a Melbourne, validi per l'International Champions Cup, contro il Melbourne Victory sabato prossimo e contro il Tottenham il 26 luglio. Quattro giorni dopo impegno contro il South China a Hong Kong.



BOLOGNA-VIRTUS ACQUAVIVA 9-0

Il Bologna ha battuto 9-0 i dilettanti della Virtus Acquaviva, in un'amichevole giocata a Castelrotto, sede del ritiro precampionato. Per la squadra di Donadoni sono andati in rete Verdi per quattro volte, Floccari, autore di una doppietta, Mbaye, Brienza e Taider. Intanto sono arrivati in ritiro anche il campione d'America Pulgar e i nuovi acquisti Nagy e Krejci, i quali, però, non hanno preso parte al test.

CAGLIARI - U.S. PIEVE DI BONO 16-0

La squadra rossoblù archivia subito la prima pratica stagionale: otto gol per tempo e Rastelli che rivoluziona la squadra tra primo e secondo tempo.


STANDARD LIEGI - CHIEVO VERONA 3-0

Lo Standard Liegi spazza via 3-0 il Chievo di Maran. Già a fine primo tempo i gialloblù sono sotto di due gol: al 39’ Santini e al 42’ pt Arslanagic. Nei primi minuti della ripresa la squadra belga chiude i giochi con la rete di Edmilson.


UDINESE - KRASNODAR 2-2

Nel primo test amichevole l'Udinese pareggia contro la squadra russa: per i bianconeri a segno Thereau e Badu. Dopo 5' arriva il gol di Thereau sugli sviluppi di una punizione. Al francese basta toccare di testa per battere Kritsyuk. Al 40' arriva il raddoppio bianconero con il gol di Badu su un cross dalla sinistra. Il Krasnodar accorcia le distanze al 43' con il gol di Akhmedov. Nella ripresa i russi alzano il ritmo della partita e con Smolov trovano la rete del pareggio. "Considerando che i nostri avversari concludono oggi il ritiro e avevano giocato già molte amichevoli, sono contento. "Così Iachini, l'allenatore bianconero, a fine partita.


GENOA - VALSTUBAITAL 18-1

Pioggia di gol per il Genoa nel primo test stagionale a Neustift in Austria contro i dilettanti della Valstubaital: finisce 18-1 per la squadra di Juric. Grande mattatore Pavoletti con cinque reti, poker per Pandev, tripletta per Gapke e doppietta per il nuovo arrivato dal Marsiglia, l'argentino Ocampos. A segno anche Tachtsidis, Munoz, Ntcham e Lazovic.


PALERMO - ASKO MITTLERN 10-0

Buona la prima per il Palermo che batte 10-0 l'ASKO Mittlern, formazione che milita nella sesta serie austriaca. Positiva la prestazione di tutti i calciatori impiegati. In grande spolvero anche Balogh nonostante non abbia trovato la via del gol. In rete Quaison, Nestorovski e Trajkovsky (doppietta), Lazaar (doppietta), Embalo (rigore), La Gumina, Bentivegna e Kanduc (autogol).
 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky