Caricamento in corso...
17 luglio 2016

Juan Jesus: "La Roma può lottare per lo scudetto"

print-icon

Il difensore brasiliano si è presentato nella sede del ritiro estivo di Pinzolo: "Voglio aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi: approdare ai gironi di Champions League e fare bene in campionato, anche per tornare a far parte della Seleçao"

"Possiamo lottare per lo scudetto: siamo una grande squadra, con una grandissima tecnica. La nostra è una squadra tosta, quando ero all'Inter e ci abbiamo giocato contro abbiamo quasi sempre sofferto". Come tanti suoi compagni di squadra anche Juan Jesus è convinto nelle possibilità della Roma di competere per lo scudetto che manca dal 2001. Il 25enne brasiliano è arrivato dall'Inter in prestito con obbligo di riscatto per una cifra complessiva di 10 milioni di euro. "Devo ringraziare la Roma per avermi dato questa opportunità -dice nella sua conferenza stampa di presentazione a Pinzolo sede del ritiro estivo-. Devo dimostrare ogni giorno i motivi per i quali sono venuto. Voglio aiutare la squadra a raggiungere i nostri obiettivi: prima passare il turno e approdare ai gironi di Champions League e poi fare bene in campionato".

Juan Jesus individua il suo ruolo preferito: "Io preferisco giocare centrale a sinistra e l'ho detto anche a mister Spalletti ma se c'è bisogno posso fare più ruoli possibile. L'importante è farli bene. Difesa a 3 o a 4? E' difficile ma scelgo a 4 perché lavoriamo su quella e devo essere disponibile a giocarci.Per me la Roma è una ripartenza dopo l'esperienza all'Inter. Devo seguire quello che mi dice il mister, perché so che devo crescere ancora molto".

L'ex nerazzurro torna poi sui suoi quattro anni all'Inter: "Giocare nell'Inter è difficile: quando le cose non vanno bene la gente cerca un colpevole. In generale la squadra non funzionava e credo di avere una grande opportunità di riscatto qui alla Roma. E' il posto giusto per fare il definitivo salto di qualità e migliorare a livello tecnico e tattico".

Il difensore brasiliano esalta poi due suoi connazionali che hanno fatto molto bene a Roma nel suo ruolo: "Juan e Aldair sono stati due centrali fantastici: Juan è sempre stato il mio idolo e so che qui ha fatto benissimo. Spero di fare il 70% di quello che hanno fatto loro".
Tra gli obiettivi di Juan Jesus anche quello di tornare a vestire la maglia della Seleçao: "Certo che penso alla Nazionale e devo fare il meglio possibile alla Roma per tornarci".

 

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky