Caricamento in corso...
28 luglio 2016

Inter, 1-1 con l'Estudiantes. Mancini: "Io resto"

print-icon

I nerazzurri pareggiano 1-1 l'amichevole giocata con gli argentini e il Mancio smentisce le voci che lo danno a un passo dall'addio: " Io sono qua e lavoro per migliorare l'Inter. Do tutto me stesso per riuscirci"

Fa discutere più per le parole del post-partita che per l'esito finale l'amichevole giocata nel New Jersey tra Inter ed Estudiantes: Roberto Mancini, al termine del match terminato 1-1, ha commentato le ultime dichiarazioni del presidente nerazzurro: "Thohir? Io faccio l'allenatore, lui fa il presidente e può dire ciò che vuole". Su Candreva, molto vicino al club nerazzurro: "E' un giocatore della Lazio, non dell'Inter". Nell'amichevole non ha giocato Mauro Icardi per i postumi di un colpo alla spalla. "Ha provato in mattinata- spiega Mancini - e aveva male alla spalla. Rischiarlo non avrebbe avuto senso".

"Mai parlato di dimissioni" - "Voi avete parlato di dimissioni, non io. Io non ho mai detto che c'è tensione o che me ne vado. Io sono qua e lavoro per migliorare l'Inter. Do tutto me stesso per riuscirci": queste le parole di Roberto Mancini al termine dell'amichevole giocata contro l'Estudiantes. "Mi dispiace - ha aggiunto - che adesso abbiamo pochi giocatori e questo è un problema perché finora il precampionato è stato stancante. Non abbiamo avuto la possibilità di fare molti cambi e, dopo una bella prima mezzora, nella ripresa siamo calati. Non avevo sostituzioni da fare".

Il match della Red Bull Arena - L'amichevole si è giocata nel New Jersey quando in Italia era notte. Non è sceso in campo Mauro Icardi che, reduce da una contusione alla spalla, si è solo allenato qualche minuto prima della partita insieme a Gnoukoury e Ansaldi anche loro non al meglio. Sblocca subito Nagatomo che al 5' si fa trovare pronto su un passaggio in area di Palacio. Allo scadere, però, pareggia l'Estudiantes su una disattenzione difensiva nerazzurra: Desabato, lasciato solo in area di rigore, intercetta di testa una punizione di Cavallaio. Nella ripresa l'Inter cala di ritmo, ancora non al meglio delle condizioni fisiche. L'amichevole contro l'Estudiantes, degli ex Veron e Nelson Vivas, rispettivamente presidente e allenatore della squadra argentina, è la terza partita disputata dall'Inter negli Stati Uniti dopo la vittoria sul Salt Lake City e la sconfitta con il Psg. Roberto Mancini non può ancora contare sui nazionali, rimasti ad allenarsi a Riscone di Brunico dopo Europei e Copa America.

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky