Caricamento in corso...
31 luglio 2016

Al Bayern basta un tempo: Inter travolta 4-1

print-icon
int

Inter travolta dal Bayern alla seconda sfida dell'International Champions Cup (foto Getty)

Al Bank of America Stadium di Charlotte, i nerazzurri chiudono male la tournée americana. Per i ragazzi di Ancelotti tripletta del classe '95 Green e gol di Ribery. Al 71' entra Icardi e segna

Si chiude con una brutta sconfitta il tour americano dell'Inter che lascia gli Stati Uniti con il ko per 4-1 contro il Bayern Monaco. Al Bank of America Stadium di Charlotte, ai ragazzi di Carlo Ancelotti bastano appena 34 minuti per far propria la seconda gara dell’International Champions Cup. La tripletta del classe '95 Green (7', 30' e 34'), e il sigillo di Ribery al 13', chiudono già il match. E l'account Twitter della società nerazzurra, la prende con ironia.


Nell'intervallo tanti cambi. A inizio ripresa Bessa prende il posto di Erkin. Il Bayern Monaco insiste con il marchio di fabbrica del possesso palla. I nerazzurri provano a scuotersi, ma non trovano mai la porta. Al 71', quasi a voler smentire le voci di mercato che lo vorrebbero pronto al trasferimento al Napoli, Icardi entra in campo al posto di Jovetic e, approfittando di un errore difensivo dei campioni di Germania segna all’89' l’1-4. La tournée americana dell’Inter chiude così. Ora spazio al mercato: a Candreva (soprattutto), ma non solo. Nonostante i miglioramenti dei rapporti, resta da chiarire ancora il futuro dell’allenatore Roberto Mancini e proprio del capitano.

Al termine del match, sua moglie e agente Wanda Nara ha twittato un "imprescindibile", poi cancellato, che è tutto un programma. Un altro segnale alla società nerazzurra?

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky